Prestiti studenteschi agevolati e non: cosa è meglio per te?

[ad_1]

L’aumento del costo di un diploma universitario ha fatto sì che più studenti prendessero in prestito denaro per pagarlo che mai.Sebbene alcuni studenti scelgano di prendere in prestito da istituti di credito privati, a marzo 2021, si stima che 42,9 milioni di mutuatari abbiano Prestito diretto federale.

Convenzionato e non sovvenzionato

I prestiti diretti federali possono essere sovvenzionati o non sovvenzionati. Entrambi i tipi offrono molti vantaggi, tra cui opzioni di rimborso flessibili, bassi tassi di interesse, Prestito consolidato, insieme a Tollerare insieme a rimandare Programma.

Quindi, come si confrontano i prestiti agevolati con i prestiti non agevolati? Continua a leggere.

Punti chiave

  • I prestiti federali agli studenti possono essere sovvenzionati o non sovvenzionati.
  • L’ammissibilità degli studenti ai prestiti agevolati dipende dalle esigenze finanziarie.
  • Entrambi i tipi di prestito devono pagare gli interessi, ma il governo paga parte degli interessi per i prestiti agevolati.
  • A causa della pandemia, il Dipartimento della Pubblica Istruzione degli Stati Uniti ha fornito agli studenti una proroga definitiva della sospensione dei pagamenti dei prestiti agli studenti fino al 31 gennaio 2022.
  • I limiti di prestito per studenti universitari e laureati sono diversi.

Chi ha diritto ai prestiti diretti federali?

Per i prestiti agevolati e non agevolati federali, il mutuatario deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Registrati almeno la metà delle volte in una scuola che partecipa al Federal Direct Loan Program.
  • Cittadini statunitensi o non cittadini idonei.
  • Avere un numero di previdenza sociale valido.
  • Il progresso accademico è soddisfacente.
  • Possedere un diploma di scuola superiore o equivalente.
  • Non c’è default su alcun prestito federale esistente.
  • Registrati al sistema del servizio selettivo (per uomini tra i 18 ei 25 anni).

I prestiti a sussidio diretto sono applicabili solo a studenti universitari con esigenze finanziarie. Sia gli studenti universitari che i laureati possono richiedere direttamente prestiti non agevolati senza necessità finanziarie.

Se hai diritto a un prestito agevolato, il governo pagherà gli interessi sul tuo prestito almeno la metà del tempo mentre sei a scuola e continuerà a pagare durante il periodo di grazia di sei mesi dopo che avrai lasciato la scuola.Il governo pagherà anche il tuo prestito durante il periodo tregua.

Per richiedere qualsiasi tipo di prestito è necessario compilare Domanda gratuita per l’aiuto federale agli studenti (FAFA). Questo modulo richiede informazioni sul reddito e sul patrimonio tuo e dei tuoi genitori. La tua scuola usa la tua FAFSA per determinare a quali tipi di prestiti sei idoneo e quanto sei idoneo a prendere in prestito.

Si prega di notare che il 13 marzo 2020, durante la crisi del coronavirus, l’ex presidente Trump ha sospeso gli interessi sui prestiti agli studenti dalle agenzie federali e i prestiti agli studenti detenuti a livello federale sono stati rinviati al 31 gennaio 2022. A partire dal 30 marzo 2021, questo include anche tutti i prestiti del programma Federal Family Education Loan (FFEL).

Quanto puoi prendere in prestito?

Il Federal Direct Loan Program stabilisce un limite massimo all’importo che puoi prendere in prestito ogni anno tramite prestiti agevolati o non agevolati. C’è anche un limite di prestito totale.

Studenti non laureati

Se gli studenti del primo anno sono ancora finanziariamente dipendenti dai loro genitori, possono prendere in prestito un totale di $ 5.500 in prestiti agevolati e non agevolati. Tra questi, solo 3.500 USD possono essere prestiti agevolati.Studenti indipendenti e studenti a carico i cui genitori non sono idonei Prestito diretto PLUS-Può prendere in prestito fino a 9.500 USD per il primo anno di studi universitari. Allo stesso modo, i prestiti agevolati sono limitati a 3.500 USD di tale importo.

Il limite del prestito aumenta con ogni anno di iscrizione. Il limite totale del prestito agevolato per studenti dipendenti è di $ 23.000 e sono consentiti ulteriori $ 8.000 per i prestiti non agevolati. Per gli studenti indipendenti, il limite totale è aumentato a 57.500 USD e il limite massimo per i prestiti agevolati è di 23.000 USD.

post-laurea

Compresi i prestiti universitari, i prestiti diretti per studenti laureati e professionisti ammontano a 138.500 USD, di cui 65.500 USD possono essere sovvenzionati. Tuttavia, dal 2012, gli studenti laureati e professionisti possono beneficiare solo di prestiti non agevolati.

Mutuatario per la prima volta

Se sei un mutuatario per la prima volta dopo il 1 luglio 2013, c’è un limite al numero di anni scolastici che puoi ricevere un prestito a sussidio diretto. Il periodo di qualificazione più lungo è il 150% della durata pubblicata del tuo piano. In altre parole, se sei iscritto a un corso di laurea quadriennale, il periodo massimo per ottenere un prestito agevolato diretto è di sei anni. Tali restrizioni non si applicano ai prestiti diretti non agevolati.

Interessi sui prestiti scontati e non scontati

Sappiamo tutti che i prestiti federali hanno i tassi di interesse più bassi, soprattutto se confrontati con i prestatori privati ​​che possono addebitare ai mutuatari a doppia cifra. Tasso d’interesse annualePer i prestiti emessi a partire dal 1° luglio 2021 e anteriormente al 1° luglio 2022, il tasso di interesse annuo dei prestiti diretti agevolati e non agevolati per studenti universitari è pari al 3,73%.

Il tasso di interesse annuo dei prestiti agevolati per laureati e professionisti è del 5,28%. A differenza di alcuni prestiti privati ​​per studenti, questi tassi di interesse sono fissi, il che significa che non cambieranno durante la durata del prestito.

Un’altra cosa da notare sugli interessi: sebbene il governo federale paghi gli interessi sui prestiti agevolati diretti durante i primi sei mesi dopo la fine della scuola e durante il periodo di differimento, se si dilaziona un prestito non agevolato o se si prolunga un qualsiasi tipo di prestito entra Tollerare.

Un piano di rimborso orientato al reddito può significare pagamenti mensili inferiori, ma puoi comunque pagare dopo 25 anni.

Rimborso prestiti agevolati e non agevolati

Quando devi iniziare a rimborsare il tuo prestito, hai molte opzioni. A meno che tu non chieda al prestatore di fornire altre opzioni, aderirai automaticamente al piano di rimborso standard. Il piano imposta il periodo di rimborso a un massimo di 10 anni, con rate mensili uguali.

Piano di rimborso della laurea

Al contrario, un piano di rimborso a più livelli inizia con un importo inferiore e poi aumenta gradualmente. La durata di questo piano è fino a 10 anni, ma a causa della struttura dei pagamenti, pagherai più dell’opzione standard. Per gli studenti che hanno bisogno di adeguare in modo flessibile l’importo del pagamento mensile, esistono diversi piani di rimborso orientati al reddito.

Rimborso basato sul reddito

Ad esempio, il rimborso basato sul reddito (IBR) imposta l’importo del rimborso dal 10% al 15% al ​​mese Reddito disponibile Consente inoltre di estendere il periodo di rimborso di 20 o 25 anni. Il vantaggio dei piani basati sul reddito è che possono ridurre i pagamenti mensili. Ma c’è un problema: più tempo impieghi per estinguere il prestito, più interessi totali paghi. Se il tuo piano consente di perdonare parte del saldo del prestito, potresti doverlo dichiarare come reddito imponibile.

Il vantaggio è che l’interesse del prestito studentesco pagato è Duty freeA partire dal 2021, puoi detrarre fino a $ 2.500 di interessi pagati sui prestiti studenteschi idonei e non è necessario elencarli per ottenere questa detrazione.

La detrazione ridurrà il tuo reddito imponibile per l’anno, il che potrebbe ridurre la tua imposta o aumentare l’importo del rimborso. Se hai pagato $ 600 o più di interessi sul prestito studentesco durante l’anno, riceverai un modulo 1098-E dal gestore del prestito per la dichiarazione dei redditi.

vantaggio

  • Il governo paga gli interessi maturati sul prestito agevolato durante il periodo scolastico del mutuatario e il periodo di grazia di sei mesi per il prestito.

  • Il tasso di interesse dei prestiti agevolati è inferiore a quello dei prestiti non agevolati.

  • I prestiti non agevolati possono essere utilizzati per la scuola di specializzazione.

  • I mutuatari non devono dimostrare la necessità finanziaria per ottenere prestiti non agevolati.

discordanza

  • I prestiti agevolati possono essere utilizzati solo per gli studi universitari.

  • Devi dimostrare di aver bisogno di un prestito agevolato per qualificarti.

  • Il governo non paga alcun interesse sui prestiti non agevolati.

  • Il tasso di interesse dei prestiti non agevolati è superiore a quello dei prestiti agevolati.

Risposte alle domande frequenti sui prestiti agevolati e non agevolati agli studenti

Qual è la differenza tra prestiti agevolati federali e prestiti non agevolati?

Entrambi i tipi di prestito sono forniti dal governo federale e devono essere rimborsati con gli interessi. Tuttavia, il governo pagherà parte degli interessi sul prestito agevolato.

I prestiti non agevolati fanno male?

I prestiti non agevolati hanno molti vantaggi. A differenza dei prestiti agevolati, questi prestiti possono essere utilizzati per le scuole universitarie e di specializzazione e gli studenti non devono dimostrare la necessità finanziaria per qualificarsi. Non appena viene erogato il prestito, gli interessi iniziano ad accumularsi, ma il prestito non deve essere rimborsato fino a dopo la laurea, e non c’è controllo del credito al momento della richiesta, che è diverso da un prestito privato.

I prestiti agevolati sono migliori dei prestiti non agevolati?

Se hai diritto a un prestito agevolato, può fornire molti vantaggi. Sebbene questi prestiti non siano “migliori” dei prestiti agevolati, offrono ai mutuatari un tasso di interesse inferiore rispetto ai prestiti non agevolati. Il governo paga gli interessi durante il periodo scolastico dello studente e un periodo di grazia di sei mesi dopo la laurea. Tuttavia, i prestiti agevolati sono disponibili solo per gli studenti con esigenze finanziarie e puoi utilizzarli per gli studi universitari.

Come si rimborsa il prestito agevolato?

Puoi rimborsare il prestito agevolato in qualsiasi momento. Tuttavia, la maggior parte degli studenti inizia a rimborsare i prestiti dopo la laurea e ha bisogno di rimborsare i prestiti sei mesi dopo la laurea, che è un “periodo di grazia” per il governo per continuare a pagare gli interessi sul prestito.

Quando il tuo prestito entra nella fase di rimborso, il tuo fornitore di servizi di prestito ti inserirà nel piano di rimborso standard, ma puoi richiedere un piano di rimborso diverso in qualsiasi momento. Nella maggior parte dei casi, il mutuatario può pagare il prestito online tramite il sito Web del fornitore del servizio di prestito.

Linea di fondo

Sia i prestiti agevolati diretti che i prestiti non agevolati possono aiutare a pagare le spese del college. Ricorda, qualsiasi tipo di prestito alla fine deve essere rimborsato e pagati gli interessi. Pertanto, considera attentamente quanto hai bisogno di prendere in prestito e quale metodo di rimborso si adatta meglio al tuo budget.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *