Previsioni di caduta di Wall Street: più guadagni, ma potrebbe verificarsi una certa volatilità

[ad_1]

L’arrivo di settembre di solito significa nuove forniture scolastiche e idee di investimento, ma attualmente Wall Street non vede l’ora che arrivino più delle stesse cose, questa potrebbe non essere una brutta cosa.

Hai bisogno di prove? La scorsa settimana, la maggior parte della costa orientale è stata colpita dall’uragano Ida. Molte persone hanno perso la casa, altre ancora non hanno elettricità, ma l’indice azionario ha toccato un nuovo massimo.

Poi venerdì, tIl Ministero del Lavoro ha annunciato che l’economia ha aggiunto 235.000 posti di lavoro ad agosto——Molto inferiore ai 750.000 stimati dagli economisti. Il mercato si è ritirato dal massimo di giovedì e l’indice S&P 500 è sceso leggermente a 4.535,43.

Dow Jones Industrial Average

È sceso dello 0,2% a 35.369,09, mentre

Indice composito Nasdaq

È aumentato dello 0,2% e ha raggiunto il record di 15.363,52. Questa settimana, il Dow è sceso dello 0,2%, mentre l’S&P 500 è aumentato dello 0,6% e il Nasdaq dell’1,5%.

Wall Street non sembra spaventata dalla prospettiva di un rallentamento della crescita economica, ma i dati più deboli del previsto confermano le sue preoccupazioni su come la variante del Delta del Covid-19 influenzerà l’attività economica. E ci sono segnali che la variabile Delta abbia raggiunto o almeno raggiunto il suo livello di picco in alcune parti del paese, e il mercato è disposto a prestare attenzione ai dati sull’occupazione di agosto, soprattutto perché questo significa che è improbabile che la Fed riduca il suo piani di acquisto a breve termine delle dimensioni delle obbligazioni.

Dave Donabedian, chief investment officer di CIBC Private Wealth Management, ha affermato che il rapporto sull’occupazione “mostra il flusso e riflusso di dati instabili” di Barron, E ha sottolineato che abbiamo visto errori simili ad aprile, ma abbiamo visto solo un rimbalzo nelle assunzioni nei mesi successivi.

Per quanto riguarda dove mettere i soldi, non c’è motivo di rinunciare a ciò che ha funzionato, anche se la strada potrebbe diventare più accidentata. “L’indice Standard & Poor’s 500 aumenterà leggermente entro la fine dell’anno, ma la volatilità complessiva del mercato aumenterà”, ha affermato Dona Bedian.

Michael Antonelli, market strategist di Baird, ha affermato che finora gli investitori sembrano essere soddisfatti. di Barron Il cliente “è molto tranquillo sul ‘cosa devo fare'”. Nel prossimo futuro presterà attenzione ai dati occupazionali di settembre e ottobre, che dovrebbero mostrare una maggiore crescita occupazionale perché Scadono le indennità di disoccupazione extra Mentre le scuole entrano nella nuova normalità della pandemia, sempre più genitori stanno tornando al lavoro.

Ha detto che per gli investitori che non si accontentano di stare in disparte, alcune industrie meritano uno studio attento. Mentre l’economia torna alla normalità nel 2022, i beni di consumo discrezionali sono un’area che potrebbe avere più vitalità. Ci sono anche ragioni per attenersi al settore tecnologico in modo selettivo, perché molti nomi (soprattutto software) si sono dimostrati importanti quanto il mondo post-pandemia è come lavorare da casa. Naturalmente, nessuno dovrebbe aspettarsi che queste industrie aumentino come hanno fatto dalla seconda metà del 2020.

Anche Antonelli continua ad amare il dramma casalingo. I millennial sono entrati nel loro periodo di picco per l’acquisto di case quando i tassi di interesse sono bassi e questa tendenza dovrebbe continuare. Sebbene la spesa per la fase di nidificazione della pandemia possa essere finita, la recente tempesta potrebbe far riflettere le persone su come proteggere al meglio le proprie case e fornire benefici ad altri attori nel settore abitativo.

Naturalmente, nessuno incolperà gli investitori per essersi goduti il ​​fine settimana festivo e per essersi fermati nell’indice.

Scrivere a Carlton inglese in carleton.english@dowjones.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *