Qual è il normale margine di profitto di una compagnia di assicurazioni?

[ad_1]

La redditività di una compagnia di assicurazioni dipende dal numero di compagnie di assicurazione Premium Annotano il ritorno sull’investimento, i costi aziendali e l’importo del reclamo che devono pagare. A partire dal secondo trimestre del 2021, il margine di profitto netto delle compagnie di assicurazione sulla vita era del 4,1%. Ultimi 12 mesi (TTM). Le compagnie di assicurazione di proprietà e infortuni hanno un NPM del 23,26% TTM. Il TTM medio degli intermediari assicurativi è dell’8,7%. Il margine di profitto netto TTM della compagnia di assicurazione contro gli infortuni e le malattie è del 5,53%.

Punti chiave

  • Le compagnie di assicurazione generano reddito attraverso le polizze assicurative che sottoscrivono (riscossione dei premi assicurativi) e i rendimenti generati dalle loro attività di investimento.
  • I costi sostenuti dalle compagnie di assicurazione sono costi tipici che tutte le compagnie sostengono, come i costi operativi. Le compagnie di assicurazione devono anche pagare per i reclami assicurativi.
  • Il margine di profitto netto del settore assicurativo varia a seconda del tipo di assicurazione offerta, sebbene la maggior parte delle grandi compagnie assicurative offra più tipi di assicurazione.
  • Indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda, un forte margine di profitto dipende dalla misura in cui la compagnia di assicurazione gestisce la propria attività, dal marketing alle vendite, ai costi di gestione e ai modelli di rischio.

Diversi margini di profitto

Le singole compagnie assicurative possono avere tassi di profitto diversi in base alle loro modalità operative. Questo si riduce a tutto, dal marketing alle vendite, dalle operazioni ai modelli di rischio. Ecco alcune delle migliori aziende del settore. Il primo è Progressive A partire da agosto 2021, il suo valore di mercato è di 56,7 miliardi di dollari USA.Al 30 giugno 2021, il patrimonio netto di Progressive è Margine di profitto 11,95%.

Ci sono molte altre compagnie assicurative, tra cui Chubb, Allstate e Travellers. Tra queste principali compagnie assicurative, Allstate ha il margine di profitto netto più basso con l’8,27%, Chubb ha il più alto con il 20,42% e Travellers è nel mezzo con l’11,30%.

Spese della compagnia di assicurazioni

Come tutte le altre attività, le aziende del settore assicurativo sostengono costi e vendono prodotti e devono trovare un equilibrio redditizio tra i due. Costo operativo e prezzo mercato sopporterà.

Il costo di una compagnia assicurativa include le commissioni pagate dalla compagnia assicurativa al fornitore di servizi. Per le compagnie di assicurazione sanitaria, si tratterà di pagamenti a ospedali o medici. Nel caso dell’assicurazione auto, questo include i pagamenti alle officine di riparazione o le spese mediche che comportano lesioni.

Variazioni dei costi di fornitura dei servizi, variazioni dei prezzi delle polizze e Reclamo Ciò che viene ricevuto sono tutti fattori che possono far sì che il margine di profitto netto della compagnia assicurativa cambi di anno in anno. Al fine di condurre valutazioni a lungo termine delle società del settore assicurativo, Analista Considera i dati sull’utile netto annuale come le informazioni più utili.

Compagnie assicurative e margini di profitto

Il calcolo del margine di profitto netto è di grande importanza per le aziende del settore assicurativo perché il suo valore è molto basso. Molte compagnie assicurative hanno margini di profitto che vanno dal 2% al 3%. Un piccolo margine di profitto significa che anche il più piccolo cambiamento nella struttura dei costi o nel prezzo di una compagnia di assicurazioni può significare un enorme cambiamento nella capacità della compagnia di generare profitti e mantenere la solvibilità.

La più grande compagnia assicurativa al mondo è China Ping An Insurance Group.

Ad esempio, Aegon (AEG) ha un margine di profitto netto dello 0%. Questa compagnia di assicurazioni sulla vita è una delle compagnie di assicurazione con il NPM più basso del settore, ma ha anche altri indicatori di bassa redditività.suo Rendimento sulle attività (ROA) è dello 0,52% e il suo Ritorno sull’equità (ROE) è del 9,07%, al 30 giugno 2021.]

Al contrario, China Life è una delle migliori compagnie di assicurazione sulla vita del settore. L’NPM di China Life è del 7,73%, il ROA è dell’1,55% e il ROA è del 14,55%.

Linea di fondo

Le compagnie di assicurazione guadagnano dalle polizze assicurative che stipulano e addebitano i premi. Investono anche questi premi in obiettivi che generano rendimenti. Le compagnie di assicurazione hanno tutti i tipi di costi, e lo stesso vale per tutte le aziende: salari, affitti, ecc., e poi richieste di risarcimento che pagano quando i clienti hanno bisogno di un’assicurazione.

Indipendentemente dalle dimensioni della società, il tasso di profitto netto dell’intero settore è diverso, a seconda delle spese aziendali e di gestione della compagnia assicurativa. Come per tutte le analisi finanziarie, il margine di profitto netto è solo un indicatore che deve essere considerato. Per comprendere veramente la situazione finanziaria di un’azienda, un individuo deve esaminare molteplici aspetti dell’azienda.

Quali sono i diversi tipi di margini di profitto?

I diversi tipi di margini di profitto sono margine di profitto lordo, margine di profitto operativo e margine di profitto netto. Tutti e tre riflettono diversi aspetti della struttura dei ricavi/costi dell’azienda. Il margine di profitto lordo si concentra sulle vendite nette meno il costo delle merci vendute e le vendite nette. Il margine di profitto operativo si concentra sul rapporto tra reddito operativo e ricavi. Il margine di profitto netto si concentra sul rapporto tra l’utile netto e le vendite nette.

Che cos’è un buon margine di profitto?

Nessun numero specifico è considerato un buon margine di profitto. Ogni settore e dipartimento opera in modo diverso, quindi le aziende in diversi dipartimenti avranno costi diversi. Ad esempio, il costo di un’azienda tecnologica non sarà lo stesso di quello di una compagnia aerea, quindi i loro margini di profitto saranno molto diversi. Quando si confrontano i margini di profitto, è importante confrontare le aziende dello stesso settore per misurare ciò che è “buono”.

Ogni quanto devo pagare il premio assicurativo?

A seconda del contratto che hai firmato con l’assicuratore, puoi pagare i premi assicurativi su base mensile, trimestrale o annuale. La scelta spetta solitamente all’individuo e puoi scegliere il metodo più adatto a te finanziariamente.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *