Quali indicatori economici sono importanti per investire nell’industria automobilistica?

[ad_1]

Per gli investitori nel settore automobilistico, l’indicatore economico più importante sono le vendite di auto, il che non sorprende, ma tasso di disoccupazione Anche la fiducia dei consumatori è importante.

Un altro numero da tenere d’occhio è il tasso di interesse attuale. Tecnicamente non si tratta di un indicatore economico, ma l’andamento dei tassi sui prestiti ha un grande impatto sulla qualità delle vendite di auto.

Ecco cosa cercare e dove trovarlo.

  • Le case automobilistiche rilasciano gli ultimi dati sulle vendite il primo giorno di ogni mese.
  • I sondaggi sulla fiducia dei consumatori mostrano che gli americani spenderanno presto denaro.
  • I dati mensili sulla disoccupazione indicano tempi buoni o problemi nell’industria automobilistica.
  • Le variazioni dei tassi di interesse hanno un grande impatto sull’industria automobilistica, nel bene e nel male.

vendite di auto

Tutte le case automobilistiche statunitensi riportano i dati sulle vendite del mese precedente il primo giorno di ogni mese. La Federal Reserve Bank di St. Louis tiene traccia delle cifre complessive sul suo sito web mese per mese.

Più nuovo vendite di auto I numeri sono l’indicatore più importante del settore. Questo è un indicatore in ritardo, come lo sono tutti i numeri che riflettono il passato piuttosto che puntare al futuro.

Tuttavia, più vendite di auto porteranno a un aumento delle entrate per le case automobilistiche. Usano parte di questi ricavi per accelerare la produzione e ordinare più parti dai produttori di ricambi auto.

L’industria automobilistica è un settore ciclico con limitate opportunità di crescita organica. La crescita deriva dall’acquisizione di clienti dai concorrenti in termini di prezzo o qualità. Questo crea concorrenza e riduce il profitto per veicolo. A lungo termine, come con la maggior parte delle industrie concorrenti, la redditività dell’industria automobilistica diminuirà a causa di questi fattori.

Essendo un’attività ciclica, i ricavi e la redditività delle aziende automobilistiche dipendono fortemente dalle condizioni economiche e dalla forza del settore dei consumi. Le auto sono una merce Quando l’attività economica è forte e le persone sono fiduciose nelle loro prospettive economiche, le vendite di auto saranno più alte.

L’industria automobilistica è considerata un’industria ciclica, così come la ristorazione, gli hotel, le compagnie aeree, i mobili e le industrie di vendita al dettaglio di fascia alta. Tutti sono molto sensibili agli alti e bassi economici.

disoccupazione

Il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti pubblica i dati mensili sulla disoccupazione del mese precedente alle 8:30 del primo venerdì di ogni mese nell’ora della costa orientale degli Stati Uniti. Queste cifre sono state ampiamente riportate dai media finanziari subito dopo la loro pubblicazione e possono essere trovate sul sito web dell’istituzione.

L’ufficio ha compilato un gran numero di statistiche sull’occupazione negli Stati Uniti, ma vale la pena prestare attenzione al “numero totale di occupazione non agricola”. Segnala un aumento o una diminuzione del numero di nuovi posti di lavoro e un corrispondente aumento o diminuzione del tasso di disoccupazione complessivo.

Ovviamente, la disoccupazione è un fattore importante nell’industria automobilistica. Anche coloro che hanno un lavoro iniziano a preoccuparsi che la loro fortuna non durerà. Sono cauti nel prendere decisioni finanziarie importanti, come la firma di prestiti che ora impiegano in media quasi sei anni per essere ripagati.

La fiducia dei consumatori

I sondaggi sulla fiducia dei consumatori sono pubblicati mensilmente dal Conference Board, un’organizzazione di ricerca aziendale senza scopo di lucro. Il sondaggio si concentra sugli atteggiamenti attuali dei consumatori, sulle intenzioni di acquisto, sui piani per le vacanze e sulle aspettative economiche. Di solito viene rilasciato l’ultimo martedì di ogni mese.

Come suggerisce il titolo, La fiducia dei consumatori Il sondaggio mostra che le persone sono ottimiste riguardo alla loro situazione finanziaria e all’economia in generale. Consiste di tre componenti: il sentimento dei consumatori (come le persone vedono attualmente le loro finanze personali), le condizioni economiche attuali (cosa pensano dell’economia) e le aspettative dei consumatori (cosa pensano dell’economia tra sei mesi).

Le loro risposte sono state prese come suggerimenti sul fatto che i consumatori stringessero la cinghia o continuassero a spendere spontaneamente.

Come sempre, il contesto è importante. Se questo numero è superiore o inferiore al numero rilasciato il mese scorso è considerato importante.

tasso d’interesse

Tassi di interesse più bassi significano auto più convenienti. Tassi di interesse molto bassi, come i tassi di interesse zero offerti da alcune case automobilistiche quando i fondi sono economici, possono essere un affare.

Ci sono molte fonti di tassi di interesse correnti, ma le cifre che sono nelle notizie non appena vengono rilasciate sono decisioni di politica monetaria prese dal Federal Open Market Committee circa sette volte l’anno.

In breve, questo è l’annuncio della Federal Reserve sul miglior tasso di prestito. Questa decisione ha interessato l’intero sistema e ha modificato le commissioni che gli istituti finanziari applicano ai consumatori e ai clienti aziendali.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *