Quali rischi corrono gli imprenditori?

[ad_1]

maggior parte imprenditore Un avventuriero naturale, o almeno un visionario ben ponderato, che ha un chiaro piano d’azione per lanciare nuovi prodotti o servizi per colmare le lacune nel settore. A livello personale, molti imprenditori corrono enormi rischi per lasciare posti di lavoro stabili e investire i propri sforzi (a volte i propri soldi) nell’imprenditorialità.

Per gli imprenditori, non esiste un reddito mensile garantito e nessuna garanzia di successo.Trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici può essere una sfida nei primi giorni di avvio di un’azienda. Di seguito sono riportati alcuni dei rischi più comuni che ogni imprenditore e investitore dovrebbe valutare e ridurre al minimo prima di avviare un’impresa.

Punti chiave

  • Gli imprenditori affrontano il fallimento, i rischi finanziari, i rischi di concorrenza, i rischi ambientali, Rischio di reputazioneE rischi politici ed economici.
  • Gli imprenditori devono fare piani intelligenti in termini di budget e mostrare agli investitori che stanno considerando i rischi elaborando piani aziendali realistici.
  • Gli imprenditori dovrebbero anche considerare il cambiamento tecnologico come un fattore di rischio.
  • La domanda del mercato è imprevedibile perché le tendenze dei consumatori possono cambiare rapidamente, causando problemi agli imprenditori.

Rischio finanziario

Gli imprenditori hanno bisogno di fondi per svolgere la propria attività, che si tratti di prestiti degli investitori, dei propri risparmi o dei fondi familiari. Il fondatore dovrà integrare la propria “pelle nel gioco”. Per qualsiasi nuova attività, nel piano aziendale generale dovrebbe essere formulato un piano finanziario, che mostri le previsioni di reddito, la liquidità necessaria per bilanciare i pagamenti e i rendimenti attesi degli investitori nei primi cinque anni. La mancata pianificazione accurata può significare che gli imprenditori corrono il rischio di fallimento e gli investitori non otterranno nulla.

Gli imprenditori affrontano molti rischi quando avviano un’impresa e dovrebbero adottare misure per garantire i rischi che hanno maggiori probabilità di incidere su di loro.

Rischio strategico

Un business plan impressionante attirerà investitoreTuttavia, viviamo in un mondo dinamico e frenetico in cui le strategie possono diventare rapidamente obsolete.I cambiamenti nel mercato o nell’ambiente aziendale possono significare che la strategia scelta è sbagliata e un’azienda potrebbe avere difficoltà a raggiungere il suo benchmark e indicatore chiave di prestazione (KPI).

Rischio tecnologico

Nuove tecnologie continuano ad emergere, soprattutto nell’era della Quarta Rivoluzione Industriale. Alcuni di questi cambiamenti sono chiamati “cambiamenti di paradigma” o tecnologie “dirompenti”. Per essere competitive, le nuove aziende potrebbero dover investire pesantemente in nuovi sistemi e processi, il che potrebbe incidere notevolmente sui profitti.

Rischio di mercato

Molti fattori influenzano il mercato di prodotti o servizi. Gli alti e bassi dell’economia e le nuove tendenze di mercato mettono a rischio le nuove imprese.Un determinato prodotto potrebbe essere popolare entro un anno, ma potrebbe non essere popolare l’anno prossimo. Ad esempio, se l’economia è depressa, le persone sono meno disposte ad acquistare beni di lusso o articoli non essenziali. Se un concorrente lancia un prodotto simile a un prezzo inferiore, il concorrente può rubare quote di mercato.Gli imprenditori dovrebbero esibirsi Analisi di mercato Valuta i fattori di mercato, la domanda di prodotti o servizi e il comportamento dei clienti.

Rischio competitivo

Gli imprenditori dovrebbero sempre capire i loro concorrenti. Se non c’è alcun concorrente, ciò potrebbe indicare che non c’è domanda per il prodotto.Se ci sono molti concorrenti più grandi, il mercato potrebbe saturazioneOppure, l’azienda potrebbe avere difficoltà a competere. Inoltre, gli imprenditori con nuove idee e innovazioni dovrebbero proteggersi dai concorrenti cercando brevetti, proteggendo così i diritti di proprietà intellettuale.

Rischio di reputazione

La reputazione di un’azienda è tutto, soprattutto quando si avvia una nuova attività e i clienti hanno aspettative preconcette. Se una nuova azienda delude i consumatori nelle fasi iniziali, potrebbe non ricevere mai attenzione. I social media svolgono un ruolo enorme nella reputazione aziendale e nel marketing del passaparola. Un tweet o un post negativo di un cliente insoddisfatto può causare un’enorme perdita di entrate. I rischi reputazionali possono essere gestiti attraverso strategie che comunicano informazioni sui prodotti e costruiscono relazioni con i consumatori e altre parti interessate.

Rischi ambientali, politici ed economici

Alcune cose non possono essere controllate da un buon piano aziendale o potere AssicurazioneTerremoti, tornado, uragani, guerre e recessione economica sono tutti rischi che le aziende ei nuovi imprenditori possono affrontare. I prodotti provenienti da paesi sottosviluppati possono avere mercati forti, ma questi paesi possono essere instabili e non sicuri, oppure la logistica, le aliquote fiscali o le tariffe possono causare difficoltà commerciali, a seconda del clima politico in qualsiasi momento. Inoltre, alcuni settori hanno storicamente avuto alti tassi di fallimento e gli imprenditori in questi settori potrebbero avere difficoltà a trovare investitori. Questi settori includono la ristorazione, la vendita al dettaglio e la consulenza.

70%

Secondo i dati del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti, la percentuale di piccole imprese fondate nel 2018 che è entrata nel terzo anno.

Linea di fondo

Il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti ha rilevato che tra le piccole imprese aperte nel 2018, il 79,4% è entrato nel secondo anno (2019) e il 68,2% nel terzo anno (2020). Gli imprenditori dovrebbero aspettarsi di commettere alcuni errori, alcuni dei quali saranno costosi. Tuttavia, con la giusta pianificazione, finanziamento e flessibilità, le aziende hanno maggiori possibilità di successo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *