Quali sono alcuni esempi di rischi associati ai mercati finanziari?

[ad_1]

Il rischio è un termine spesso sentito nella comunità degli investitori, ma non è sempre chiaramente definito.Può variare in base alla classe di attività o al mercato finanziario rischio Compreso il rischio di default, il rischio di controparte e il rischio di tasso di interesse. volatilità A volte usato in modo intercambiabile con rischio, ma i due termini hanno significati molto diversi. Inoltre, mentre alcuni rischi sono legati a una sola azienda, altri rischi sono legati a specifici settori, settori e persino all’intera economia.

Rischi sistemici e non sistematici

Il rischio è solitamente di due tipi: sistemico o non sistematico.Un tipo Rischio sistemico Gli eventi che si verificano all’interno di un’azienda o di un gruppo di aziende possono causare gravi danni a un intero settore, dipartimento o economia. La crisi finanziaria del 2007-2008 ne è un esempio: poche grandi istituzioni hanno minacciato l’intero sistema finanziario. Questo ha dato origine al proverbio “Troppo grande per cadere“Poiché molte grandi banche sono considerate troppo importanti, hanno bisogno del salvataggio del governo degli Stati Uniti.

Punti chiave

  • Il rischio rappresenta la possibilità di perdita dell’investimento e varia in base all’attività o al mercato finanziario.
  • Il rischio di controparte, il rischio di tasso di interesse e il rischio di insolvenza sono esempi di rischi nel mondo finanziario.
  • Il rischio sistemico si riferisce al rischio che uno o più problemi aziendali influiscano sull’intero settore o economia.
  • La diversificazione può ridurre i rischi non sistematici o non sistematici.
  • La volatilità si riferisce alla velocità delle variazioni di prezzo, non a una specifica fonte di rischio.

Rischio non sistematico Relativo a un soggetto o società, noto anche come rischio non sistematico o diversabile. Ad esempio, l’azienda può affrontare il rischio di gravi perdite a causa di procedimenti legali. In tal caso, se la società perde molti soldi a causa di una sentenza sfavorevole del tribunale, il titolo potrebbe diventare vulnerabile. Questo rischio può interessare solo una società, non l’intero settore. Si dice che diversificazione Il portafoglio è il modo migliore per ridurre i rischi non sistematici.

volatilità

La volatilità è la velocità con cui cambiano i prezzi delle attività. Una maggiore volatilità indica una maggiore volatilità e maggiori cambiamenti nel valore del bene.La volatilità è un valore non direzionale: le attività con una volatilità più elevata hanno maggiori probabilità di salire e scendere, il che significa che hanno un impatto maggiore sul valore di un’attività cartellaAd alcuni investitori piace la volatilità, mentre altri cercano di evitarla. In entrambi i casi, uno strumento ad alta volatilità ha un rischio maggiore in un mercato al ribasso perché subisce più perdite di un’attività a bassa volatilità.

Rischio di controparte

Rischio di controparte È la possibilità che una delle parti del contratto violi il contratto.Questo è un rischio, ad esempio, in Credit default swapI credit swap rappresentano lo scambio di flussi di cassa tra due parti, solitamente sulla base delle variazioni del relativo tasso di interesse. L’inadempimento delle controparti agli accordi di swap è stato uno dei motivi principali della crisi finanziaria del 2008.

Quando si tratta di altri derivati ​​come opzioni e contratti futures, anche il rischio di controparte può essere un fattore, ma Casa di sgombero Se una delle parti incontra problemi finanziari, farà in modo che i termini del contratto siano rispettati. Il rischio di controparte può influire su obbligazioni, transazioni o strumenti mediante i quali una delle parti si affida all’altra per adempiere ai propri obblighi finanziari.

Rischio di insolvenza e rischio di tasso di interesse

Rischio di default È più spesso associato ai mercati obbligazionari e obbligazionari. Esiste il rischio che il mutuatario possa non adempiere ai suoi obblighi di prestito senza pagare al mutuante l’importo residuo. In generale, maggiore è la probabilità di default, più interessi pagherà l’obbligazione.Pertanto, gli investitori devono considerare il rapporto rischio/rendimento durante la visualizzazione Rendimento obbligazionario.

Rischio di tasso di interesse Si riferisce a potenziali perdite di investimento causate dall’aumento dei tassi di interesse. Ciò è più evidente quando si investe in obbligazioni, perché i prezzi delle obbligazioni di solito scendono all’aumentare dei tassi di interesse.Questo perché le obbligazioni pagano un tasso di interesse percentuale fisso e, all’aumentare dei tassi di interesse, le obbligazioni esistenti devono competere con le nuove obbligazioni Obbligazioni da emettere A tassi di interesse più elevati. Perché ciò accada, il prezzo delle vecchie obbligazioni deve scendere: questo è il rischio di detenere obbligazioni quando i tassi di interesse salgono.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *