Quali sono i principali rischi associati al trading di derivati?

[ad_1]

I derivati ​​sono uno strumento di investimento che si compone di contratti tra le parti, e il suo valore deriva e dipende dal valore delle relative attività finanziarie. Tuttavia, come qualsiasi strumento di investimento, anche i derivati ​​hanno diversi gradi di rischio.Le operazioni su derivati ​​più comuni includono futures, opzioni, CFD o CFD e ScambioQuesto articolo introdurrà brevemente i rischi dei derivati ​​e introdurrà i principali rischi relativi ai derivati Derivati: rischio di mercato, Controparte Rischio, rischio di liquidità e rischio di interconnessione.

Rischio di mercato

Il rischio di mercato si riferisce al rischio generale di qualsiasi investimento. Gli investitori prendono decisioni e ricoprono posizioni sulla base di ipotesi, analisi tecnica, O altri fattori che li portano a trarre determinate conclusioni sulla possibile performance di un investimento. Sebbene non esista un modo infallibile per prevenire i rischi di mercato, poiché tutti sono suscettibili ai cambiamenti del mercato, comprendere la misura in cui i derivati ​​sono influenzati dalle fluttuazioni del mercato aiuterà gli investitori a scegliere con saggezza.In realtà, una parte importante Analisi degli investimenti Si sta determinando e valutando la possibilità di un profitto dell’investimento Rapporto rischio/rendimento Confronto tra potenziali perdite e potenziali guadagni.

Rischio di controparte

Rischio di controparteO rischio di credito di controparte: se una parte coinvolta in una transazione in derivati ​​(come un acquirente, venditore o commerciante) fallisce, genererà un rischio di credito di controparte.Questo rischio sta in sul banconeO il mercato over-the-counter, il suo livello di supervisione è molto inferiore a quello delle normali borse di scambio.Gli scambi di trading regolari aiutano a facilitare l’esecuzione del contratto richiedendo depositi di margine aggiustati giornalmente Valore di mercato processi. Il processo di mark-to-market rende più probabile che i derivati ​​sui prezzi riflettano accuratamente i valori correnti. I trader possono utilizzare solo i trader che conoscono e credono di essere affidabili per gestire il rischio di controparte.

Rischio di liquidità

Rischio di liquidità Applicabile agli investitori che intendono chiudere la negoziazione di derivati ​​prima della scadenza. In generale, il rischio di liquidità si riferisce alla capacità dell’azienda di rimborsare il debito senza causare perdite significative alla propria attività.Per misurare il rischio di liquidità, gli investitori sono relativamente a breve termine Debito E le attività correnti della società. Le aziende con rischi di liquidità inferiori possono convertire rapidamente i loro investimenti in contanti per prevenire perdite. Per gli investitori interessati ai derivati, anche il rischio di liquidità è molto importante.Tali investitori devono considerare se la transazione è difficile da chiudere o se esiste Differenza tra domanda e offerta È così grande che rappresenta un costo enorme.

Rischio interconnesso

Il rischio di interconnessione si riferisce al modo in cui l’interconnessione tra vari derivati ​​e operatori può influenzare le specifiche operazioni in derivati ​​degli investitori. Alcuni analisti temono che il problema di una sola parte nel mercato dei derivati, come una grande banca come dealer, possa causare una reazione a catena o un effetto valanga, minacciando così la stabilità del mercato finanziario. Mercato finanziario globale.

Linea di fondo

Come ogni altro investimento, il livello di rischio dei derivati ​​è calcolato valutando in modo esaustivo i rischi di mercato suscettibili di tutti gli investimenti, i rischi delle controparti che partecipano all’insolvenza dell’operazione, il rischio di liquidità dell’effettiva società investita e la correlazione tra i vari derivati .rischi di.indipendentemente Per la gestione del rischio O per aumentare gli investimenti, sono uno degli strumenti più popolari oggi nel mercato finanziario.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *