Quasi il 25% delle aziende Dow ha ordinato ai lavoratori di essere vaccinati

[ad_1]

Con il Covid-19 Aumento del caso L’intero Stati Uniti ha raggiunto il suo livello più alto da febbraio e aziende, governatori e funzionari della Casa Bianca si stanno battendo per Più persone si vaccinanoDi 30 aziende, quasi un quarto

Nelle ultime due settimane, alcuni dei loro dipendenti sono stati vaccinati obbligatoriamente.

Secondo i resoconti dei media e le dichiarazioni della società, (MCD) ha la vaccinazione obbligatoria per alcuni o tutti i dipendenti che lavorano in ufficio.

Ma anche tra le società con mandato, ciascuna società ha adottato un approccio diverso alle proprie politiche. Walt Disney ha uno dei compiti più estesi, che richiede a tutti i lavoratori retribuiti e non sindacali di lavorare in loco, ma non ha specificato. Vaccinazione entro la fine di settembre.

Walgreens Boots Alliance, Wal-Mart e McDonald’s richiedono vaccinazioni per i dipendenti con funzioni aziendali o di supporto. Secondo il rapporto del “Wall Street Journal”, McDonald’s ha dichiarato che non richiederà la vaccinazione dei dipendenti del ristorante, ma fornirà ai dipendenti nelle proprie sedi fino a quattro ore di ferie retribuite. Rapporto.

In alcuni casi, come

Forza vendita,

Microsoft, e

Cisco,

L’azienda ha stabilito norme per i dipendenti che scelgono di lavorare in ufficio, pur consentendo ai dipendenti di lavorare da casa.

Altri ingredienti Dow includono

Gruppo Goldman Sachs

(GS) e

Mela

(AAPL) Le normative sui vaccini non sono ancora state attuate, ma Richiedi ai dipendenti di divulgare Secondo le dichiarazioni dell’azienda e i resoconti dei media, il loro stato di vaccinazione.Molte aziende Dow come

Boeing

(BA) e

bruco

(CAT) incoraggia i dipendenti a vaccinare, ma non è obbligatorio.

Inoltre, alcune aziende hanno implementato incentivi o misure di convenienza per la vaccinazione dei dipendenti.Una specie di

Procter & Gamble

Il portavoce (PG) ha dichiarato che l’azienda ha fissato l’obiettivo di raggiungere tassi di vaccinazione del 70% presso il sito statunitense e, una volta che il sito raggiunge tale obiettivo, l’azienda fornirà “donazioni di beneficenza proporzionate” ai dipendenti del sito.

Intel

(INTC) La vaccinazione è incoraggiata ma non obbligatoria e prevede anche un congedo retribuito fino a quattro ore per consentire ai dipendenti di programmare gli appuntamenti per la vaccinazione. 3M (MMM) ha organizzato una clinica per le vaccinazioni in loco per incoraggiare i dipendenti a vaccinarsi.

Macchina per affari internazionali

(IBM) non richiede vaccinazioni, ma l’obiettivo è tornare in ufficio a settembre e la sua controllata Red Hat richiede ai dipendenti che lavorano in ufficio quest’estate di essere completamente vaccinati.

Politiche di vaccinazione di diverse aziende, tra cui

UnitedHealth Group,

(UNH)

Merck

(MRK),

Chevron

(CVX),

Honeywell International

(lei),

Coca Cola

(KO),

Nike

(di),

Comunicazioni Verizon

(VZ),

Dow

(strada),

Amgen

(AMGN),

Johnson & Johnson

(JNJ),

JP Morgan

(JP Morgan),

American Express

(AXP),

Compagnia di viaggiatori

(TRV) e

Visa

(V)——Attualmente sconosciuto. di Barron Contattato queste aziende per commenti.

Molti, tra cui JPMorgan Chase e

Il deposito domestico

(HD), a causa della prevalenza e dell’elevata velocità di trasmissione della variante Delta, l’obbligo di mascherina a livello aziendale è stato recentemente ripristinato, indipendentemente dallo stato di vaccinazione.

Le mutazioni altamente contagiose hanno stendere In tutto il Paese. Secondo i dati conservati dal New York Times, negli Stati Uniti si registrano una media di 124.000 casi al giorno, con un aumento dell’86% negli ultimi 14 giorni. In aumento anche il numero dei ricoveri e dei decessi, aumentati rispettivamente dell’82% e del 75% nelle ultime due settimane.

Scrivere a editors@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *