Reddito familiare medio negli Stati Uniti

[ad_1]

Si può dire che gli Stati Uniti siano uno dei luoghi economicamente più ricchi del pianeta. Secondo il Global Wealth Data Manual del Credit Suisse 2021, gli Stati Uniti rappresentano il 30% della ricchezza globale, ovvero 126,3 trilioni di dollari. La Cina, il secondo più grande deposito, rappresenta il 19%, ovvero 74,9 trilioni di dollari USA. In termini di ricchezza totale, questo rende gli Stati Uniti il ​​paese più ricco della terra.

Secondo il Credit Suisse Global Wealth Report 2020, gli Stati Uniti hanno anche il maggior numero di milionari al mondo: il 40% dell’offerta mondiale, ovvero 21,2 milioni di adulti. Non a caso, il secondo Paese più popoloso è la Cina, con 5,3 milioni di persone. Considerando questo potenziale apparentemente illimitato di prosperità economica, non sorprende che più di un milione di persone immigrano negli Stati Uniti ogni anno.

Tuttavia, la ricchezza non è distribuita uniformemente negli Stati Uniti. La disuguaglianza di reddito negli Stati Uniti è piuttosto grave. Secondo un rapporto di ricerca del 2021 dell’Urban Research Institute, nonostante la ricchezza totale di oltre 126 trilioni di dollari, il 13,7% della popolazione americana vive ancora in povertà. Durante una pandemia, i dati sulla povertà futura saranno quasi certamente più alti. Un’altra impronta della disuguaglianza: la ricchezza mediana per adulto negli Stati Uniti nel 2021 è di 79.274 dollari USA, mentre il paese con il punteggio più alto, la Svizzera, è di 146.733 dollari USA.

Misurare la ricchezza: cosa ci dice il reddito medio

Reddito medio È un modo particolarmente efficace per comprendere il comportamento delle persone, sia che si tratti di paesi o stati degli Stati Uniti. Questo è il motivo.

Esistono diversi modi per valutare la ricchezza di una determinata area.uno stato prodotto interno lordo (PIL) fornisce uno sguardo sulla loro salute economica generale, ma non necessariamente sulle prestazioni degli individui e delle famiglie. Il reddito medio (la somma di tutti i valori divisa per il numero di valori nel set di dati, chiamato anche media) è il principale valore matematico per il confronto.Ma avere un sacco di reddito alto Uno percento Oppure i gruppi a basso reddito in una regione possono distorcere il risultato finale nel rivelare il reddito effettivo degli individui.

La mediana ti dà un quadro migliore. Viene determinato disponendo tutti i valori nel set di dati in ordine numerico e quindi trovando il valore “medio”. Il reddito medio in uno stato è esattamente la metà del reddito delle persone nella fascia di ricchezza. Ciò consente al reddito medio di essere più accurato del reddito medio effettivo nella valutazione del reddito medio annuo degli americani.

In che modo razza e genere influiscono sul reddito

Il razzismo strutturale e la discriminazione di genere hanno avuto un grave impatto negativo su molti americani e sulle loro famiglie. Qui, ci concentriamo sul reddito personale e ci concentriamo sulla condizione dei singoli lavoratori.

Un fattore importante che causa la disuguaglianza di reddito negli Stati Uniti è reddito etnicoLa differenza è evidente. Dopo aver controllato altri fattori, uno studio di Payscale.com nel 2021 ha sottolineato che il divario retributivo per le donne nere è di $ 2.000 e il divario retributivo per gli uomini di colore è di $ 1.100. Inoltre, le famiglie nere e latine hanno più del doppio delle probabilità di avere un patrimonio netto pari a zero (o negativo). Nel 2017 (ultimo anno per il quale sono disponibili dati completi), le famiglie bianche (72%) hanno anche maggiori probabilità di possedere una casa (72%) rispetto alle famiglie nere (42%).

C’è anche un divario di reddito significativo tra uomini e donne Negli Stati Uniti. Secondo i dati del Women’s Policy Research Institute, per ogni dollaro pagato dagli uomini, le donne guadagnano circa 82 centesimi. La ragione di queste differenze: gli uomini rappresentano circa un terzo dei lavoratori a salario minimo, mentre le donne rappresentano solo l’8% degli amministratori delegati di Fortune 500.

Razza e genere si intersecano. Il salario settimanale medio delle donne asiatiche e bianche era rispettivamente di 1.091 e 912 dollari USA; il salario settimanale medio delle donne nere e delle donne latine era rispettivamente di 775 e 706 dollari USA. Sebbene tutte le donne abbiano maggiori probabilità di vivere in povertà rispetto agli uomini bianchi nel 2019, le donne di colore hanno un tasso di povertà più elevato rispetto alle donne bianche.

Reddito mediano delle famiglie

Una delle misure di reddito fornite dall’U.S. Census Bureau, e l’indicatore che scegliamo per il confronto interstatale, è la mediana Reddito familiare (HH)Questo è il reddito totale di tutte le persone di età pari o superiore a 15 anni in un’unità abitativa. Il Missouri Census Data Center spiega che quando il Census Bureau misura e confronta le condizioni in diverse regioni degli Stati Uniti, “il reddito familiare medio può essere la misura del reddito più utilizzata nel censimento”. Il reddito familiare medio può includere famiglie con un solo residente o famiglie con più residenti non imparentati (cioè coinquilini).

Il reddito familiare medio è diverso dalle altre due misure utilizzate nel censimento:

  • mediano pro capite Reddito, guarda al reddito di ogni persona, piuttosto che trattare la famiglia come un’unica entità.
  • Il reddito familiare medio considera solo le famiglie con due o più parenti per nascita, matrimonio o adozione.

A partire dal 2021, gli ultimi dati disponibili mostrano che il reddito familiare medio annuo negli Stati Uniti è di $ 79.900.

Lo stato con il reddito medio più ricco

La mappa sopra mostra il modello del reddito medio negli Stati Uniti. Diamo prima un’occhiata agli stati più ricchi.

Considerazione speciale: Distretto di Columbia

  • Reddito mediano delle famiglie: US$ 92.266 (2019)
  • popolazione: 710.000 (2020)
  • tasso di disoccupazione: 8,1% (2021)
  • Tasso di povertà: 13,5% (2019)

Il Distretto di Columbia non è certamente uno stato, ma l’U.S. Census Bureau lo elenca come uno dei 50 stati quando elenca il reddito mediano. Dato che il reddito medio in quest’area è più alto che in qualsiasi stato, ha senso includerlo. Non sorprende che il governo federale sia il più grande datore di lavoro nella capitale degli Stati Uniti.

Inoltre, Washington, DC è l’unico posto che supera il New Jersey in termini di densità di popolazione e valore medio della casa. Nonostante gli alti redditi e le piccole popolazioni, il Distretto di Columbia ha anche il più alto tasso di povertà di tutti gli stati più ricchi, con quasi un quarto dei bambini che vivono al di sotto della soglia di povertà.

1. Maryland

  • Reddito mediano delle famiglie: 86.738 USD (2019)
  • popolazione: 6,06 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 6,2% (2021)
  • Tasso di povertà: 9,0% (2019)

L’industria del settore privato nel Maryland creerà un valore della produzione economica di 331,1 miliardi di dollari USA nel 2020. Il Free State ha anche il maggior numero di posti di lavoro federali pro capite, il che ha senso considerando che è adiacente a Washington, D.C. Sia la Social Security Administration che la Food and Drug Administration hanno sede nel Maryland.

2. Massachusetts

  • Reddito mediano delle famiglie: 85.843 USD (2019)
  • popolazione: 6,89 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 7,1% (2021)
  • Tasso di povertà: 9,4% (2019)

L’economia del Massachusetts inizialmente si basava molto sull’agricoltura e sul commercio marittimo, ma la produzione divenne più importante nel XIX secolo. Oggi, i servizi educativi e sanitari impiegano la maggior parte della forza lavoro dello Stato del Golfo. La sua industria alberghiera e alimentare è anche una grande potenza economica, sebbene abbia subito un duro colpo a causa della pandemia di COVID-19.

3. New Jersey

  • Reddito mediano delle famiglie: 85.751 USD (2019)
  • popolazione: 8,88 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 7,8% (2021)
  • Tasso di povertà: 9,2% (2019)

Il New Jersey non è solo il più popoloso dei tre stati più ricchi (e tre più poveri), è anche lo stato più densamente popolato degli Stati Uniti L’assistenza sanitaria è la più grande industria di Garden State, aggiungendo 37 miliardi di dollari USA all’economia dello stato e impiegando circa 476.900 dipendenti. Il New Jersey è anche il luogo di nascita di importanti industrie, come il baseball organizzato, il basket professionistico, i film e i voli passeggeri.

Paesi più poveri per reddito medio

Ora, l’altra estremità dello spettro. Questi stati hanno il reddito medio più basso.

1. Mississippi

  • Reddito mediano delle famiglie: 45.792 USD (2019)
  • popolazione: 2,97 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 6,3% (2021)
  • Tasso di povertà: 19,6% (2019)

Sebbene il 35% della terra del Mississippi sia utilizzato per terreni agricoli, il governo federale è il più grande datore di lavoro a Magnolia. Anche così, l’agricoltura è ancora un’importante industria nel Mississippi, che impiega il 29% della forza lavoro dello stato. Oltre ad essere lo stato con il più alto tasso di povertà negli Stati Uniti, il Mississippi è anche conosciuto come lo “stato più affamato” degli Stati Uniti e il 20% della sua popolazione è insicuro dal punto di vista alimentare.

2. Virginia Occidentale

  • Reddito mediano delle famiglie: 48.850 USD (2019)
  • popolazione: 1,78 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 6,2% (2021)
  • Tasso di povertà: 16,0% (2019)

La Virginia Occidentale non è solo lo stato più povero con un reddito medio, ma il suo reddito familiare medio non è aumentato tra il 2007 e il 2018 (corretto per l’inflazione). L’Equality State è un altro caso in cui il governo federale è il più grande datore di lavoro, ma questa volta non ha sollevato abbastanza persone dalla povertà. Prima dello scoppio del COVID-19, il tasso di disoccupazione del West Virginia nel 1938 era il più alto della storia americana.

3. Arkansas

  • Reddito mediano delle famiglie: USD 48.952 (2019)
  • popolazione: 3,03 milioni (2020)
  • tasso di disoccupazione: 4,5% (2021)
  • Tasso di povertà: 16,2% (2019)

L’agricoltura è la più grande industria allo stato naturale e i terreni agricoli occupano il 41% del suo territorio. Le foreste rappresentano un altro 57%, di cui il 25% appartiene alla selvicoltura. Nonostante i redditi bassi e gli alti tassi di povertà, diverse grandi aziende, tra cui Tyson Foods e Wal-Mart, hanno sede in Arkansas.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *