SEC.gov | Dichiarazione sulla protezione degli investitori relativa ai recenti sviluppi in Cina

[ad_1]

Di recente, il governo della Repubblica popolare cinese ha fornito nuove linee guida e restrizioni alle società cinesi per raccogliere fondi all’estero, anche attraverso società di comodo offshore associate. Questi sviluppi includono revisioni della sicurezza informatica guidate dal governo di alcune società che raccolgono fondi tramite entità offshore.

Questo è legato agli investitori americani. In molti settori in Cina, le società non possono avere proprietà straniera, né possono essere quotate direttamente in borse al di fuori della Cina. Al fine di raccogliere fondi su tali borse, molte società operative cinesi adottano una struttura di entità a interesse variabile (VIE).

In base a questo accordo, una società operativa cinese di solito costituisce una società di comodo offshore in un’altra giurisdizione come le Isole Cayman per emettere azioni ad azionisti pubblici. La società di comodo firma un contratto di servizio e altri contratti con la società operativa con sede in Cina, quindi emette azioni su borse valori come la Borsa di New York. Sebbene la società di comodo non abbia azioni nella società operativa cinese, la società di comodo è in grado di incorporare la società operativa nei suoi rendiconti finanziari a fini contabili.

Per gli investitori americani, questo accordo crea “esposizione al rischio” per la società operativa con sede in Cina, anche se solo attraverso una serie di contratti di servizio e altri contratti. Ma deve essere chiaro che né gli investitori nelle azioni della società di comodo né la stessa società di comodo offshore hanno partecipazioni in questa società operativa cinese. Temo che gli investitori ordinari possano non rendersi conto di detenere azioni in una società di comodo, piuttosto che azioni in una società operativa cinese.

In considerazione dei recenti sviluppi in Cina e dei rischi complessivi della struttura VIE cinese, ho chiesto al personale di richiedere determinate informazioni prima che diventi effettiva la dichiarazione di registrazione degli emittenti esteri relativi alle società operative cinesi. In particolare, ho chiesto al personale di garantire che questi emittenti dichiarino chiaramente in una posizione di rilievo:

Ciò che gli investitori hanno acquistato non erano le azioni di una società operativa cinese, ma le azioni di un’emittente di società di comodo che manteneva un contratto di servizio con la società operativa pertinente. Pertanto, la descrizione dell’attività dell’emittente dovrebbe distinguere chiaramente tra la descrizione dei servizi di gestione della società di comodo e la descrizione della società operativa cinese;
Le società operative cinesi, gli emittenti di società di comodo e gli investitori affrontano incertezza sulle azioni future del governo cinese, che potrebbero influire gravemente sulle prestazioni finanziarie della società operativa e sull’applicabilità degli accordi contrattuali; e
Informazioni finanziarie dettagliate, inclusi indicatori quantitativi, in modo che gli investitori possano comprendere la relazione finanziaria tra il VIE e l’emittente.

Inoltre, per tutte le società operative cinesi che cercano di registrare titoli presso la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti direttamente o tramite società di comodo, ho chiesto al personale di garantire che questi emittenti dichiarino chiaramente in una posizione di rilievo:

Se le autorità cinesi hanno concesso o negato alla società operativa e all’emittente (se applicabile) la quotazione alla borsa statunitense; il rischio che tale approvazione possa essere respinta o revocata; e l’obbligo di rivelare quando l’approvazione viene revocata; e
Richiedere al Public Company Accounting Oversight Board (PCAOB) di ispezionare la “Legge sulla responsabilità per la detenzione di società estere” della società di revisione dell’emittente entro tre anni può comportare la cancellazione della società operativa in futuro se PCAOB non può ispezionare la società.

Oltre a questa guida specifica, continueremo a richiedere a tutte le società di rispettare gli elevati standard della legge sui titoli in materia di divulgazione completa e accurata.

Inoltre, richiedo anche ai dipendenti di condurre ulteriori revisioni mirate delle domande di aziende che svolgono importanti attività in Cina.

Ritengo che questi cambiamenti miglioreranno la qualità complessiva della divulgazione degli emittenti offshore relativi alle società operative cinesi nelle loro dichiarazioni di registrazione. Questo lavoro si basa sulla precedente guida della divisione Corporate Finance della US Securities and Exchange Commission sulle considerazioni sulla divulgazione delle informazioni per le società che hanno operazioni significative in o in Cina.[1]

Ritengo che tali divulgazioni siano essenziali per decisioni di investimento sagge e siano al centro della responsabilità della SEC di proteggere gli investitori nei mercati dei capitali statunitensi.

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *