Secondo le normative locali, i giocatori non vaccinati dei Knicks, Nets e Warriors dovranno saltare le partite casalinghe

[ad_1]

Per la prima volta dall’inizio della pandemia di Covid-19 il 23 febbraio 2021, lo schermo dà il benvenuto ai fan al Madison Square Garden di New York City.

John Smith | Corbis Notizie | Getty Images

Sotto le restrizioni del coronavirus locale, i giocatori non vaccinati di tre importanti squadre NBA dovranno assentarsi dalle partite casalinghe nella prossima stagione.

La lega ha dichiarato alla reception in una nota ottenuta dalla CNBC mercoledì che i giocatori dei New York Knicks, Brooklyn Nets e Golden State Warriors devono essere vaccinati per giocare in casa a meno che non abbiano un’esenzione religiosa o medica valida. Questo requisito non si applica ai giocatori in visita.

Sia New York che San Francisco hanno stabilito regolamenti che richiedono alle persone di età superiore ai 12 anni di dimostrare di essere state vaccinate contro il Covid-19 prima di poter entrare in arene, palestre, ristoranti e altri luoghi al chiuso. L’NBA ha dichiarato che queste regole riguardano le sedi delle squadre e le strutture di allenamento in queste città.

I giocatori di New York e San Francisco possono subire multe o sospensioni se si rifiutano di essere vaccinati senza un’esenzione valida.

L’NBA non ha ancora imposto ai giocatori di vaccinarsi contro il Covid-19. Tuttavia, la lega richiede che gli arbitri e il personale della squadra e dell’arena che interagiscono con i giocatori siano vaccinati.

New York e San Francisco hanno annunciato le loro esigenze di vaccino perché le mutazioni delta hanno causato casi di coronavirus a livello nazionale. New York richiede alle persone di ottenere almeno un’iniezione prima di poter entrare in un’attività garantita, mentre San Francisco richiede che le persone siano completamente vaccinate.

La NBA ha dichiarato che i requisiti per i giocatori entreranno in vigore rispettivamente a New York e San Francisco il 13 settembre e il 13 ottobre. L’alleanza ha sottolineato che altre città in tutto il paese potrebbero prendere in considerazione regole sui vaccini simili.

Il ritiro NBA inizierà il 28 settembre. Questa stagione si concluderà il 19 ottobre. Quella notte, i Nets affronteranno i campioni in carica Milwaukee Bucks e i Warriors affronteranno i Los Angeles Lakers.

The Warriors and Nets ha rifiutato di commentare. I Knicks non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Iscriviti alla CNBC su YouTube.

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *