SpaceX si aggiudica il contratto con la NASA per il lancio della missione Europa del satellite Giove Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Elon Musk di SpaceX ha presentato l’ultima situazione della navicella spaziale interplanetaria del razzo Marte dell’azienda a Boca Chica, in Texas, il 28 settembre 2019. REUTERS/Callaghan O’Hare

Steve Gorman

LOS ANGELES (Reuters)-NASA ha dichiarato venerdì che SpaceX, la compagnia missilistica privata di Elon Musk, ha vinto un contratto di servizio di lancio da 178 milioni di dollari per la prima missione della NASA, incentrata su Giove, il gelido satellite Europa, e se potrebbe avere condizioni adatte alla vita.

In una dichiarazione pubblicata online dalla NASA, la missione Europa Clippers sarà lanciata nell’ottobre 2024 su un razzo Falcon Heavy di proprietà della società Space Exploration Technologies di Musk, che si trova nel Kennedy Space Center della Florida della NASA.

Il contratto segna l’ultimo voto della NASA per la società con sede a Hawthorne, in California, che negli ultimi anni ha consegnato diversi carichi utili e astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale per la NASA.

Ad aprile, SpaceX ha vinto un contratto da 2,9 miliardi di dollari per costruire un veicolo spaziale lunare per il programma Artemis, che riporterà gli astronauti della NASA sulla luna per la prima volta dal 1972.

Ma il contratto è stato sospeso dopo che due società spaziali rivali, la Blue Origin di Jeff Bezos e l’appaltatore della difesa Dynetics Inc, hanno protestato contro la scelta di SpaceX.

Il Falcon Heavy a 23 strati parzialmente riutilizzabile dell’azienda è attualmente il veicolo di lancio spaziale da combattimento più potente al mondo, mettendo in orbita il suo primo carico utile commerciale nel 2019.

La NASA non ha rivelato che altre società potrebbero fare offerte per il contratto di lancio di Europa Clippers.

La sonda condurrà un’indagine dettagliata del satellite Giove ricoperto di ghiaccio, che è un po’ più piccolo della luna terrestre ed è un ottimo candidato per trovare la vita altrove nel sistema solare.

I ricercatori hanno concluso nel 2018 che la curvatura del campo magnetico di Europa osservata dalla navicella spaziale Galileo della NASA nel 1997 sembrava essere causata da geyser che sgorgano dall’enorme oceano sotterraneo dalla crosta ghiacciata della luna. Questi risultati supportano altre prove del pennacchio di Europa.

La NASA ha affermato che uno degli obiettivi della missione Clippers è generare immagini ad alta risoluzione della superficie di Europa, determinarne la composizione, cercare segni di attività geologica, misurare lo spessore della sua crosta di ghiaccio e determinare la profondità e la salinità dei suoi oceani.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *