Spiega la crittografia in criptovaluta

[ad_1]

Criptovaluta come Bitcoin e Ethereum Ha guadagnato una grande popolarità grazie alle sue caratteristiche di decentralizzazione, sicurezza e quasi anonimato.Questa funzione supporta un’architettura peer-to-peer e consente il trasferimento di fondi e altre risorse digitali tra due individui diversi senza un’autorità centrale.

In che modo questo sistema di criptovaluta automatizzato e anonimo garantisce che tutte le transazioni vengano elaborate attraverso la due diligence e l’autenticità senza alcun intervento?Inserisci i concetti e gli strumenti di base della crittografia, che costituiscono la spina dorsale della crittografia Criptovaluta In lavorazione.

Punti chiave

  • Bitcoin e altre criptovalute basate su blockchain si affidano a metodi di crittografia per mantenere la sicurezza e la fedeltà: inserisci “crittografia” nel nome.
  • La crittografia è la pratica matematica e computazionale di codifica e decodifica dei dati.
  • Bitcoin utilizza tre diversi metodi di crittografia, uno dei quali è specificamente utilizzato per generare la sua coppia di chiavi pubblica-privata e l’altro è utilizzato per il “mining”.

“Crittografia” in crittografia

La parola “crittografia” significa letteralmente nascondere o nascondere. “Crittografia” significa “scrittura segreta”: la capacità di scambiare messaggi che possono essere letti solo dal destinatario previsto. A seconda della configurazione, la tecnologia di crittografia può garantire lo pseudo-anonimato o l’anonimato completo.Nella criptovaluta, la crittografia garantisce la sicurezza delle transazioni e dei partecipanti, opera indipendentemente dall’autorità centrale e protegge Fiore doppio.

La crittografia ha molti usi: proteggere varie transazioni che si verificano sulla rete, controllare la generazione di nuove unità monetarie e verificare il trasferimento di risorse digitali e token.

Usiamo l’analogia con le transazioni reali che richiedono la tua firma (come la firma di un assegno bancario). Una firma affidabile e sicura richiede che abbia i seguenti attributi:

  1. Altri dovrebbero essere in grado di verificare che si tratti effettivamente della tua firma;
  2. Dovrebbe essere anti-contraffazione in modo che altri non possano falsificare la tua firma, e
  3. Dovrebbe essere sicuro e non soggetto ad alcuna possibilità di rifiuto futuro da parte del firmatario, ovvero, una volta firmato, non puoi infrangere la tua promessa.

La criptovaluta simula il concetto di firme del mondo reale utilizzando la tecnologia di crittografia e le chiavi di crittografia. I metodi crittografici utilizzano codici matematici avanzati per archiviare e trasmettere i valori dei dati in un formato sicuro per garantire che solo i dati o l’oggetto della transazione possano ricevere, leggere ed elaborare i dati e per garantire l’autenticità delle transazioni e dei partecipanti, come le firme del mondo reale.

Come funziona la crittografia?

Prendi in considerazione la possibilità di ricevere segnali radio sull’autoradio in modo da poter ascoltare la radio. La trasmissione è di dominio pubblico ed è aperta a tutti. Al contrario, pensa alle comunicazioni a livello di difesa, come le comunicazioni tra soldati che svolgono missioni di combattimento. Questa comunicazione sarà sicura e crittografata. Sarà ricevuto e conosciuto solo dai partecipanti previsti, non aperto al mondo. La crittografia delle criptovalute funziona in modo simile.

In termini più semplici, la crittografia è una tecnica per inviare messaggi sicuri tra due o più partecipanti: il mittente utilizza una chiave e un algoritmo per crittografare/nascondere il messaggio e inviare questa forma crittografata del messaggio Darlo al destinatario, che quindi lo decifra it per generare il messaggio originale.

La chiave di crittografia è l’aspetto più importante della crittografia. Impediscono a lettori o destinatari non autorizzati di leggere messaggi, transazioni o valori di dati e possono essere letti ed elaborati solo dal destinatario previsto. La chiave rende le informazioni “crittografate” o mantenute segrete.

Molte criptovalute, come Bitcoin, potrebbero non utilizzare esplicitamente questo messaggio segreto e crittografato, perché la maggior parte delle informazioni che coinvolgono le transazioni Bitcoin sono in gran parte pubbliche.Tuttavia, esistono anche criptovalute orientate alla privacy, come Zero contanti e moneta, È possibile utilizzare la crittografia per nascondere il valore della transazione e il destinatario.

Alcuni strumenti sviluppati come parte della crittografia hanno trovato usi importanti nelle criptovalute.Includono funzioni di hashing e firma digitale, che costituiscono parte integrante dell’elaborazione di Bitcoin, anche se Bitcoin Non utilizzare direttamente i messaggi nascosti.

Metodi crittografici utilizzati nelle criptovalute

Esistono diversi metodi di crittografia nella crittografia.

il primo è Crittografia con crittografia simmetricaUtilizza la stessa chiave per crittografare il messaggio originale alla fonte, trasmette il messaggio crittografato al destinatario e quindi decrittografa il messaggio a destinazione. Un semplice esempio consiste nell’utilizzare i numeri per rappresentare le lettere, ad esempio “A” è 01, “B” è 02 e così via. I messaggi come “HELLO” verranno crittografati come “0805121215” e il valore verrà trasmesso al destinatario tramite la rete. Alla ricezione, il destinatario utilizzerà lo stesso metodo inverso per decifrarlo: “08” è H, “05” è E e così via, per ottenere il valore del messaggio originale “HELLO”. Anche se la parte non autorizzata riceve il messaggio crittografato “0805121215”, non ha alcun valore per lui a meno che non conosca il metodo di crittografia.

Quanto sopra è uno degli esempi più semplici di crittografia simmetrica, ma per migliorare la sicurezza esistono molte varianti complesse. Questo metodo presenta i vantaggi di una semplice implementazione e di un sovraccarico operativo minimo, ma ci sono problemi con la sicurezza e la scalabilità della chiave condivisa.

Il secondo metodo è Crittografia con crittografia asimmetrica, Utilizza due chiavi diverse, chiave pubblica e chiave privata, per crittografare e decrittografare i dati.Questo Chiave pubblica Può essere divulgato pubblicamente, come l’indirizzo del destinatario dei fondi, e Chiave privata Solo il proprietario lo sa. In questo metodo, una persona può utilizzare la chiave pubblica del destinatario per crittografare un messaggio, ma solo tramite la chiave privata del destinatario per decrittografarlo.

Questo metodo aiuta a realizzare le due importanti funzioni di autenticazione e crittografia delle transazioni di criptovaluta. Il primo si ottiene verificando la chiave privata accoppiata per il vero mittente del messaggio tramite la chiave pubblica, mentre il secondo è perché solo il titolare della chiave privata accoppiata può decifrare con successo il messaggio crittografato.

secp256k1

L’asimmetria utilizzata per le chiavi Bitcoin è chiamata crittografia a curva ellittica.Il metodo specifico si chiama secp256k1, che è ovviamente causato da Satoshi per Nessun motivo speciale Tranne che era disponibile in quel momento!

Il terzo metodo di crittografia è Hash, Utilizzato per verificare efficacemente l’integrità dei dati delle transazioni sulla rete.Mantiene la struttura dei dati blockchain, codifica gli indirizzi degli account delle persone, è parte integrante del processo di crittografia delle transazioni che si verificano tra gli account e crea blocchi estrazione possibile. Inoltre, le firme digitali completano questi diversi processi di crittografia consentendo ai partecipanti reali di dimostrare la propria identità alla rete.

Molte varianti dei metodi di cui sopra con il livello di personalizzazione richiesto possono essere implementate su varie reti di criptovalute.

Linea di fondo

L’anonimato e l’occultamento sono aspetti chiave della criptovaluta e vari metodi utilizzati attraverso la tecnologia di crittografia possono garantire che i partecipanti e le loro attività rimangano nascosti nella rete nella misura richiesta.

Investire in criptovalute e offerte iniziali di monete (“ICO”) è altamente rischioso e speculativo. Questo articolo non è Investopedia o la raccomandazione dell’autore di investire in criptovalute o ICO. Poiché la situazione di ogni persona è unica, dovresti sempre consultare un professionista qualificato prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria. Investopedia non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito all’accuratezza o alla tempestività delle informazioni qui contenute. Alla data di stesura di questo articolo, l’autore non possiede criptovaluta.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *