Stagione dei monsoni: JBPM si prepara a mobilitare più di 12.000 persone

[ad_1]

Kuala Lumpur (22 agosto): dopo l’inizio della stagione dei monsoni, più di 12.000 membri del personale del Malaysian Fire and Rescue Bureau (JBPM) sono pronti a schierarsi nelle aree soggette a inondazioni.

Il direttore generale della JBPM, Datuk Seri Mohamed Hamdan Wahid, ha affermato che i preparativi includono la preparazione per le aree colpite da inondazioni improvvise, frane e smottamenti.

Ha affermato che, sulla base delle informazioni fornite da agenzie come l’amministrazione meteorologica malese, circa 1.000 risorse sono pronte per essere utilizzate per identificare i punti caldi di inondazioni e disastri naturali.

“Queste informazioni includono la distribuzione delle precipitazioni, il fenomeno dell’alta marea e la stagione dei monsoni in diverse aree”, ha detto nome.

Mohammad Hamdan ha affermato che i preparativi coinvolgono anche 324 stazioni e 16 centri operativi (PGO) in tutto il paese.

Per quanto riguarda le recenti inondazioni in diversi villaggi e aree residenziali vicino a Gilai, ha affermato che l’incidente è stato causato da piogge anomale a Kedah, Perak, Penang e Selangor.

“JBPM si sta attualmente concentrando sulla ricerca delle vittime che sono state spazzate via dall’alluvione a Kedah”, ha detto.

Il 18 agosto, diversi villaggi e aree residenziali intorno a Gunung Jerai sono stati colpiti da inondazioni, che si ritiene siano state causate da sbalzi d’acqua nell’area delle cascate ai piedi della montagna.

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *