Starbucks si ritira dalla joint venture sudcoreana e vende azioni a E-Mart e GIC Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: il 7 marzo 2016, un logo Starbucks è stato visto in una caffetteria Starbucks a Seoul, in Corea del Sud. REUTERS/Kim Hong-Ji

(Reuters)-Starbucks ha dichiarato lunedì che si ritirerà da qualsiasi proprietà diretta in Corea del Sud, il suo quinto mercato più grande, e venderà la sua quota del 50% nella joint venture al suo partner locale E-Mart Inc e al fondo sovrano di Singapore GIC.

E-Mart, che attualmente possiede il 50% di Starbucks (NASDAQ :) Coffee Korea, ha dichiarato che acquisirà un ulteriore 17,5% delle azioni, per un valore di 474 miliardi di won (411,8 milioni di dollari).

I calcoli di Reuters mostrano che questo mostra anche che Starbucks Coffee Korea ha un valore di 2,35 miliardi di dollari.

Starbucks ha affermato che GIC deterrà il restante 32,5% della joint venture.

Questa catena di caffè americana gestisce più di 1.500 negozi in 78 città della Corea del Sud. Nonostante la pandemia di COVID-19, le entrate nel 2020 sono aumentate del 3,2% a 1,93 trilioni di won.

Choo Yong Cheen, Chief Investment Officer di GIC Private Equity, ha dichiarato: “Come investitore a lungo termine, GIC ritiene che Starbucks Coffee Korea svolgerà un ruolo importante nel guidare la tendenza del caffè al dettaglio e promuovere ulteriormente la crescita del settore”.

Starbucks ha affermato che la transazione dovrebbe essere completata entro i prossimi 90 giorni.

(1 USD = 1,150,5800 KRW)

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *