Tencent intraprende un percorso tranquillo in mezzo al tumulto tecnologico della Cina

[ad_1]

Per le grandi aziende tecnologiche cinesi, in un anno caldo, per l’azienda tecnologica più preziosa della Cina e per il suo fondatore (ora la seconda persona più ricca in Cina), ha più o meno affari come al solito.

Mentre Alibaba, Ant Financial e Meituan stanno affrontando seri dubbi sulle loro attività e mercati da parte dei regolatori, il social network da $ 730 miliardi e il gigante dei giochi Tencent e il suo CEO di 49 anni Ma Huateng hanno evitato una grande condanna pubblica. .

Secondo i funzionari che stanno tranquillamente intentando una causa contro il suo business musicale, è improbabile che Tencent rimanga illesa, ma l’attenta e discreta attenzione di Jack Ma alle relazioni con il governo ha messo l’azienda in una buona posizione nelle trattative.

“Rimanere in silenzio ti aiuterà a diventare ricco”, hanno detto due dipendenti Tencent, citando la regola d’oro degli imprenditori cinesi promossa dall’ex leader del PCC Jiang Zemin.

Al contrario, da quando i regolatori hanno interrotto l’offerta pubblica iniziale di 37 miliardi di dollari della sua società fintech Ant Group l’anno scorso, il suo ex concorrente Jack Ma è apparso a malapena in pubblico.

“Xiao Ma è il dirigente tecnologico che il governo vuole. È di basso profilo e di solito rispetta i piani del governo”, ha detto un fondatore di una startup tecnologica. “Lui è l’opposto di Jack Ma.”

Secondo due funzionari della scienza e della tecnologia nella provincia del Guangdong, dove ha sede Tencent, dopo aver celebrato il 100° anniversario della festa, il dipartimento musicale del gruppo potrebbe essere multato quest’estate.

I funzionari hanno affermato che i regolatori potrebbero multare gli abusi antitrust di Tencent Music, una società di servizi di streaming musicale che possiede circa i due terzi del mercato della musica online cinese, divisa nel 2018 e fondata negli Stati Uniti. Tencent ha rifiutato di commentare la possibile multa.

I funzionari hanno aggiunto che Tencent sta ancora lottando dietro le quinte per negoziare se deve abbandonare parte dei diritti d’autore musicali esclusivi con la più grande casa discografica del mondo o vendere app musicali.

“Tencent sarà punito. Devono mostrare la loro lealtà e fare un bel gesto [for Beijing]. Tutto dipende da Pechino: le autorità locali non hanno abbastanza potere per aiutare”, ha detto un funzionario nel Guangdong.

Ma il core business di Tencent, i videogiochi e la super applicazione WeChat non sono stati messi sotto pressione dalle autorità di regolamentazione, anche se WeChat è diventato un social media e una piattaforma di messaggistica così importante che viene spesso definito “utilità”.

Nel corso degli anni, Jack Ma ha mostrato una profonda consapevolezza dei cambiamenti climatici nel settore tecnologico.

Alla conferenza legislativa annuale della Cina di quest’anno, Jack Ma, che è deputato all’Assemblea nazionale del popolo dal 2013, ha chiesto di rafforzare la supervisione delle attività su Internet e di fornire un supporto di alto livello per l’attuale movimento governativo.

La società ha gestito un gran numero di richieste da vari dipartimenti governativi per rivedere e monitorare la sua piattaforma di messaggistica.

Nel gennaio 2000, WeChat ha recensito centinaia di La gestione del governo del CovidLe informazioni fornite hanno portato ad arresti e punizioni, in particolare un uomo che è stato condannato al carcere per aver definito il presidente Xi Jinping un “panino”.

Al fine di migliorare le capacità di monitoraggio, Tencent ha sviluppato algoritmi per rivedere meglio le immagini. “Il governo ha bisogno di WeChat: dipendono l’uno dall’altro”, ha detto un dipendente.

Nell’ambito della promozione dello sviluppo delle “città intelligenti” cinesi, Tencent fornisce anche servizi di cloud computing al governo e i suoi ingegneri si dedicano allo sviluppo di applicazioni per far fronte al Covid-19.

Mentre altri dirigenti tecnologici cinesi si ritirano dalla gestione quotidiana, i più importanti sono Zhang Yiming, proprietario della piattaforma video TikTok, Bytedance e Colin Huang, del gruppo di e-commerce Pinduoduo, e il 23esimo anno di Jack Ma presso Tencent .

Secondo una procura sulla storia di Tencent del giornalista Wu Xiaobo, è nato in una famiglia della classe media sull’isola di Hainan, ha iniziato a scrivere codice al college e presto è diventato un “creatore di virus informatici”.

“Sono un tipico programmatore di computer”, ha detto Ma ai media cinesi. “Anche i miei genitori non si aspettavano che un nerd come me potesse avviare un’azienda”.

Nelle sue stesse parole, è “poco socievole” e non “bravo a parlare”. Raramente rilascia interviste o discorsi e raramente fa apparizioni pubbliche o pubblica post sui social media.

Ma sotto la sua guida, le entrate di Tencent sono aumentate di 24 volte negli ultimi dieci anni, diventando l’investitore più attivo della Cina, investendo in 160 start-up lo scorso anno. Alla fine di marzo, il suo valore di investimento quotato in borsa da solo ha raggiunto 1,4 miliardi di yuan (216 miliardi di dollari), più di un quarto del suo valore di mercato.

Ha acquisito partecipazioni in start-up cinesi come il gruppo di consegne di cibo Meituan e il gigante dell’e-commerce Pinduoduo, oltre ad aver acquisito azioni in società tecnologiche e di giochi emergenti all’estero come Snap, Riot Games ed Epic Games.

Tencent ha anche investito in un gruppo di venture capital Inizia con figlio Il massimo funzionario finanziario cinese che ha accettato l’investimento del gruppo per Tencent Music.

Le sue prolifiche transazioni si sono anche discostate dalle autorità di regolamentazione antitrust, che hanno multato la società più volte negli ultimi mesi per non aver cercato l’approvazione per le acquisizioni passate. Jack Ma ha dichiarato che l’azienda “sta collaborando attivamente con le autorità di regolamentazione… anche risolvendo alcuni dei suoi investimenti passati”.

In altri luoghi, Jack Ma ha guidato Tencent lontano dai confini della tecnologia e della finanza. Mentre il gruppo Ant di Jack Ma è diventato il più grande istituto di credito al consumo della Cina, Tencent è rimasto indietro. Pochi mesi prima che l’IPO di Ant Group fosse cancellata, Ma Huateng ha presentato le sue dimissioni come rappresentante della piattaforma di pagamento mobile di Tencent, Tenpay.

“I principi fondamentali della finanza sono la stabilità e la salute. Riguarda chi vive più a lungo, non chi corre più veloce a breve termine”, ha detto Ma Huateng alla sessione legislativa del 2017, quando i regolatori stavano esaminando i rischi finanziari. Ant Financial sta ora affrontando una campagna di “riorganizzazione” volta a ridurre la propria attività e Tencent sta testando prodotti di prestito al consumo simili alle carte di credito.

La più grande sfida di pubbliche relazioni della società fino ad oggi è arrivata quattro anni fa, quando i genitori e i media ufficiali hanno iniziato a lamentarsi del fatto che l’attività di gioco di Tencent aveva causato la dipendenza dei bambini.Questo movimento ha causato il governo di sospendere il rilascio di nuove licenze di gioco per quasi un anno .

Nel giro di un giorno dal People’s Daily ha pubblicato il suo primo articolo di recensione sull’attività di gioco di Tencent, la società ha annunciato che avrebbe fissato un limite di tempo all’uso dei bambini, diventando il primo gruppo cinese a farlo, più di due anni prima del decreto del governo è stato rilasciato. . Forza altri reparti a seguire l’esempio.

Un membro del team ha affermato che da allora Ma è stata “molto concentrata e orientata ai dettagli” nel risolvere questo problema e ha inviato un’e-mail al team di protezione dei minori almeno due volte al mattino presto per dare consigli e incoraggiamento.

Segnalato da Liu Nian, Yang Yuan, Ryan McMorrow e Sun Yu

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *