Tesla: la compromissione di Bitcoin indica che l’investimento in criptovalute è accantonato

[ad_1]

Aggiornamento Tesla Inc

Elon Musk ha affermato che la società di auto elettriche Tesla ha rappresentato “due terzi” del suo dolore personale e professionale. Se il prezzo del Bitcoin non riesce a riprendersi, si assumerà maggiori responsabilità.Non c’è da stupirsi che abbia intenzione di evitare la maggior parte del futuro dell’azienda Chiamata agli utili.

La forte svendita di criptovalute quest’anno ha portato la società di auto elettriche a segnalare una perdita di 23 milioni di dollari nel secondo trimestre. Tesla ha annunciato a febbraio di aver acquistato $ 1,5 miliardi in Bitcoin il mese scorso per “massimizzare il nostro ritorno in contanti”. L’azienda parla della liquidità di Bitcoin. La volatilità è più pronunciata. Il prezzo sale e poi scende. Alla fine del secondo trimestre, le partecipazioni in Bitcoin di Tesla valevano 1,3 miliardi di dollari USA.

Gli utili e le perdite non realizzati utilizzano spesso registrazioni contabili mark-to-market. Ma Tesla vede Bitcoin come un “bene immateriale a tempo indeterminato”, una categoria solitamente associata al franchising. Ciò significa che non riconoscerà i proventi a meno che non venda Bitcoin. Il ricavo è rappresentato dalla riduzione dei costi operativi. Se il prezzo è inferiore al prezzo di acquisto, la perdita deve essere registrata. Non è chiaro quanto abbia pagato Tesla, ma il prezzo più alto di Bitcoin a gennaio ha superato i 40.600 dollari. Oggi è 37.000 dollari.

Ovviamente, il problema con i Bitcoin di Tesla è stato in parte causato da se stesso. A causa delle preoccupazioni ambientali sull’uso di combustibili fossili nell’estrazione di Bitcoin, la società ha annunciato che non avrebbe più accettato Bitcoin come pagamento e il prezzo è crollato a maggio.Musk ha recentemente affermato che Tesla può ancora aiutare i minatori di Bitcoin a passare all’energia rinnovabile e accetterà Bitcoin come metodo di pagamento Nel futuro Stimolato un moderato aumento dei prezzi.

Le riserve di liquidità di Tesla sono abbastanza grandi – alla fine dell’ultimo trimestre a $ 16 miliardi – e la sua scommessa su Bitcoin non ha influenzato troppo il suo buffer. Ma questa è una distrazione sgradita. Nell’ultimo trimestre, nonostante i problemi della catena di approvvigionamento e un calo delle entrate dei crediti di carbonio, i margini di profitto di Tesla sono aumentati. Bitcoin aggiunge volatilità non necessaria a un’azienda che sta ancora lottando per dimostrare la longevità del suo core business.

Comunicazione Lex

Ricevi le lettere dai centri Lex di tutto il mondo ogni mercoledì e commenta le migliori recensioni della settimana ogni venerdì.Registrati qui

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *