Tesla supera i dilemmi della catena di approvvigionamento per migliorare i margini di profitto

[ad_1]

Aggiornamento Tesla Inc

I dati pubblicati in ritardo lunedì hanno mostrato che Tesla ha superato gravi problemi della catena di approvvigionamento nel trimestre più recente, ha aumentato i margini di profitto e ha spinto le entrate al di sopra delle aspettative di Wall Street.

La relazione di Elon Musk con Wall Street è spesso diventata tesa durante i frequenti problemi di crescita dell’azienda, e ha usato questo momento di ottimismo per rivelare che non parteciperà più alla maggior parte delle teleconferenze sugli utili di Tesla.

La difesa aggressiva del CEO del produttore americano di auto elettriche e le previsioni spesso esagerate hanno reso queste chiamate una delle preferite dai singoli investitori, fornendo la visione più frequente delle sue idee.

Le azioni di Tesla sono aumentate leggermente dell’1% nel trading after-hour, poiché la società ha riferito che, nonostante la grave sfida di limitare la produzione, ha compiuto progressi nel raggiungimento del suo obiettivo di profitto.

Il fatturato è stato solo inferiore a 12 miliardi di dollari, superiore agli 11,2 miliardi di dollari previsti dalla maggior parte degli analisti, con un aumento del 97% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, quando la pandemia ha causato la chiusura delle fabbriche e ostacolato la sua attività.

Il margine lordo del business automobilistico più importante dell’azienda ha raggiunto il 28,4%, quasi due punti percentuali in più rispetto ai primi tre mesi del 2021. Sebbene il suo fatturato di credito regolamentare di vendita sia stato di 354 milioni di dollari, ovvero meno di 514 milioni di dollari, ha comunque registrato una crescita nel trimestre precedente.

Musk ha trascorso la maggior parte della sua ultima teleconferenza sugli utili con investitori e analisti che si sono lamentati della difficoltà di realizzare una produzione su larga scala. Commentando quelle che ha definito “centinaia” di start-up nel settore automobilistico, ha affermato: “È incredibile che Tesla non sia fallita a causa della produzione di massa, perché lo hanno fatto tutti gli altri”.

Tesla ha annunciato forte Anche se nuove consegne di auto nel secondo trimestre Problemi della catena di approvvigionamento E ha subito battute d’arresto in Cina. La società ha dichiarato lunedì che le consegne hanno raggiunto 201.304 veicoli, un valore superiore alle stime precedenti e alle previsioni della maggior parte degli analisti di 195.000-200.000 veicoli.

Poiché Tesla ha beneficiato di vendite più elevate e ha controllato i suoi costi operativi, l’utile operativo è triplicato rispetto a un anno fa, raggiungendo 1,3 miliardi di dollari. Sebbene sia stata addebitata una commissione di $ 176 milioni per riflettere ciò che la società ha affermato che potrebbe essere pagato nell’ambito del piano di compensazione azionaria di Musk, questo miglioramento si è verificato, riflettendo la possibilità che la società raggiunga i suoi nuovi obiettivi di performance.

Il direttore finanziario Zach Kirkhorn ha affermato che Tesla ha aumentato il suo margine di profitto principale per le auto del 10% negli ultimi due anni, anche se il suo prezzo medio di vendita è diminuito del 10%.

Gli ultimi dati includono 23 milioni di dollari di oneri per svalutazione su Bitcoin detenuto da Tesla, che riflette il calo dei prezzi delle criptovalute alla fine del secondo trimestre. Quando il prezzo aumenta, la società non rivaluta al rialzo le sue partecipazioni in bitcoin, il che significa che il suo conto profitti e perdite non rifletterà il recente forte rimbalzo della criptovaluta a meno che non liquidi effettivamente parte delle sue partecipazioni.

L’utile netto è passato da 140 milioni di dollari USA o 10 centesimi per azione nell’anno precedente a 1,14 miliardi di dollari USA, o 1,02 dollari USA per azione. Secondo la valutazione della società da parte di Wall Street, la società esclude i compensi basati su azioni e l’utile per azione di Tesla ha raggiunto $ 1,45, rispetto alle previsioni degli analisti di 96 centesimi.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *