Tokyo Olympic Daily: Adam Pitti domina il biliardo e vince il primo oro del Regno Unito

[ad_1]

Aggiornamento sulle Olimpiadi di Tokyo

Lunedì, Adam Peaty ha vinto i 100 metri rana maschili con una prestazione tipica superiore all’Olympic Aquatics Center, vincendo così la prima medaglia d’oro della Gran Bretagna alle Olimpiadi di Tokyo.

Questo nuotatore è uno dei pochi atleti mondiali che lui stesso e gli osservatori ritengono che quasi sicuramente salirà sul podio olimpico.

La domanda più urgente è se il più grande atleta di rana del mondo di 26 anni possa anche battere il suo record mondiale di 56,88 secondi.

La torba è fallita e si è conclusa con un punteggio di 57,37. Ma questo è ancora mezzo secondo più veloce del suo avversario più vicino nelle finali di lunedì e il quinto tempo più veloce della storia.

“Riguarda chi cazzo lo vuole di più. Sono fottutamente sollevato”, ha detto alla BBC subito dopo l’evento, poi si è scusato per aver imprecato nell’aria.

Ma l’indimenticabile reazione potrebbe non violare le linee guida di trasmissione del paese, poiché l’incidente è avvenuto nelle prime ore del mattino nel Regno Unito, attraversando il cosiddetto spartiacque dei contenuti espliciti.

Piti, che ha vinto il campione olimpico a Rio de Janeiro cinque anni fa, è un candidato popolare per vincere il titolo.

L’australiana Ariarne Titmus ha sconfitto la sua rivale americana Katie Ledecky nei 400 m stile libero, la migliore competizione di nuoto finora alle Olimpiadi di Tokyo © Adam DavyY/EPA-EFE/Shutterstock

Negli ultimi anni ha anche infranto i confini della propria attività. Nessun altro è arrivato qui entro un secondo dal suo miglior tempo, e nel suo evento, l’equivalente di uno sprint nell’acqua, ha rappresentato uno straordinario dominio.

Per mettere in prospettiva i suoi successi, Peaty è più veloce del suo avversario in piscina e più veloce del velocista giamaicano Bullone Sono i suoi coetanei in pista. Questo background aiuta a spiegare perché il nuotatore olandese Arno Kaminga e l’italiano Nicolo Martiningi sembravano così estasiati quando hanno vinto rispettivamente le medaglie d’argento e di bronzo.

Peaty è stato intervistato dal Financial Times prima delle Olimpiadi Descrive un obiettivo Non è solo una vittoria a Tokyo: vuole essere il primo a completare la partita in 56,5 secondi.

Pitti ha descritto questo compito come “progetto immortalità” perché crede che questa sia un’era che le future generazioni di nuotatori potrebbero non essere in grado di battere. La sua ricerca esoterica potrebbe spingerlo a partecipare alle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Lunedi tardi, l’australiano Arian Titums ha sconfitto la leggenda americana Katie Ledkey nei 400 stile libero femminile, vincendo il primo round di quello che dovrebbe essere il più grande evento di nuoto delle Olimpiadi.

La prima delle tante possibili finali in cui i due si sono giocati non ha deluso. Titmus ha lanciato un’entusiasmante rimonta dopo essersi avvicinato alla sua lunghezza nelle fasi iniziali, sconfiggendo il cinque volte medaglia d’oro Ledecky con un punteggio di 3:56.69.

L’australiano ha segnato il secondo tempo più veloce della storia, secondo solo al record mondiale di 3:56.46 secondi stabilito da Ledki a Rio. “Non sarei qui senza di me [Ledecky] Stabilisci lo standard”, ha detto Titmus. “Voglio solo inseguirla. .. Non posso credere di esserci riuscito davvero. “

enfatizzare

Westinghouse Momiji

La pattinatrice giapponese di 13 anni Westinghouse Momiji vince la gara di strada femminile, l’ultima medaglia d’oro olimpica del paese ospitante © Kyodo/Newscom/Avalon

  • Gli atleti giapponesi continuano a fare bene a Tokyo. Westinghouse Hongye, una pattinatrice di 13 anni, è diventata la prima campionessa olimpica femminile in questo sport dopo aver vinto un evento di strada femminile. Questa è la quinta medaglia d’oro dell’ospite. Naomi OsakaDopo aver vinto l’onore di accendere la torcia olimpica, è entrato nel terzo turno del singolare femminile dopo aver facilmente sconfitto la svizzera Victoria Golubby in due set 6-3 e 6-2.

  • Il norvegese Kristian Blummenfelt ha vinto una medaglia d’oro nel triathlon maschile dopo che un inizio maldestro in una gara di nuoto in acque libere ha causato problemi a circa un terzo dei campi. Ha ruggito dopo aver tagliato il traguardo in 1 ora, 45 minuti e 4 secondi, precedendo il giocatore britannico Yi Alex di 11 secondi e il giocatore neozelandese terzo classificato Hayden Wilde di 20 secondi. Blumenfeldt, secondo al mondo dalla World Triathlon Federation, ha vinto la prima medaglia d’oro olimpica estiva della Norvegia dalle Olimpiadi di Londra 2012. All’inizio del gioco, una barca dei media ha bloccato accidentalmente circa un terzo del posto di immersione, causando il caos, e il resto dei nuotatori è stato richiamato per ricominciare.

La giocatrice cinese Yang Hengyu (a sinistra) contro l'ucraina Olga Haran nella gara di sciabola femminile

La giocatrice cinese Yang Hengyu (a sinistra) ha sconfitto la numero uno ucraina Olga Haran nella gara di sciabola femminile © AFP via Getty Images

  • La squadra di basket maschile degli Stati Uniti ha subito pesanti perdite La prima sconfitta alle Olimpiadi Dalle Olimpiadi di Atene 2004, nella prima partita della fase a gironi, hanno perso contro la squadra francese 83-76. La squadra statunitense ha avuto un’estate difficile, perdendo contro Australia e Nigeria nell’amichevole pre-olimpica di questo mese. Diversi giocatori erano in ritardo per unirsi alla squadra All-Star perché la pandemia ha ritardato la stagione NBA.

  • Tra le altre sorprese, la giocatrice di sciabola numero uno ucraina Olga Haran ha perso contro la cinese Yang Hengyu. L’obiettivo del due volte medaglia di bronzo in difesa Harlan è vincere la medaglia d’oro a Tokyo.

Sul podio

Annie Mick Van Floten

Annemiek van Vleuten festeggia dopo aver erroneamente pensato di aver vinto la gara di ciclismo su strada femminile di domenica © AP

Domenica, la ciclista olandese Annemiek van Vleuten ha festeggiato mentre tagliava il traguardo della corsa su strada di ciclismo femminile e credeva di aver vinto. Ma non si è resa conto che la giocatrice austriaca Anna Kiesenhofer (Anna Kiesenhofer) aveva già vinto la medaglia d’oro, era l’ultima componente della squadra a lasciare il gruppo e non è riuscita a recuperare. A differenza dei giochi professionali, nessuna radio di squadra informa l’inseguitore dei propri errori.

L’enorme vittoria di Ariarne Titmus sulla grande Katie Ledecky in piscina lunedì ha attirato un’epopea simile celebrazione Dean Boxall, il suo allenatore australiano, vagava per le tribune scarsamente popolate. Questo momento si è diffuso rapidamente sui social media ed è stato il materiale per realizzare le gif (vedi sotto).

tavolo

Clicca su qui Per l'”Alternative Medal Table” del “Financial Times” britannico, la tabella non solo classifica i paesi in base al numero di medaglie, ma anche in base alle loro prestazioni in risposta a fattori economici e geopolitici.

Per conoscere gli ultimi sviluppi olimpici, fai clic sul pulsante “Aggiungi a myFT” nella parte superiore di questo Pagina

Il Tokyo Olympic Daily è scritto dal team dietro tabellone segnapunti Business Sports Weekly, fornito dalla filiale di Tokyo del Financial Times.Tabellone registrato qui Ricevilo nella tua casella di posta ogni sabato mattina.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *