Trump si oppone all’immigrazione al raduno dell’Ohio, esorta gli elettori a sostenere la repubblicana Reuters

[ad_1]

3/3

© Reuters. Il 25 giugno 2021, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump dipinge al Lorraine County Outdoor Market a Wellington, Ohio, USA per sostenere il primo raduno della campagna presidenziale dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. REUTERS/Shannon Stapleton

2/3

di Nathan Lane

WELLINGTON, Ohio (Reuters) – Sabato, l’ex presidente Donald Trump si è scagliato contro la politica sull’immigrazione dell’amministrazione Biden durante la sua prima manifestazione dopo aver lasciato la Casa Bianca e ha esortato i suoi sostenitori ad aiutare i repubblicani a riconquistare la maggioranza al Congresso.

Dalla sconfitta del presidente democratico Joe Biden, Trump ha tenuto discorsi in occasione di eventi repubblicani, ma il suo raduno in uno stato nelle elezioni del 2020 ha segnato un ritorno a quel tipo di raduno di massa. Questo tipo di raduno è vitale per mantenere il sostegno dei suoi base.

Trump ha lasciato il suo ufficio dopo che i suoi sostenitori hanno lanciato un attacco fatale al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio. Ha tenuto un discorso poco dopo che ha ribadito la falsa affermazione che il suo fallimento elettorale è stato il risultato di una frode. È sopravvissuto al secondo impeachment e ha mantenuto un’influenza ad ampio raggio sul Partito Repubblicano, in parte perché la questione se si candiderà di nuovo alla carica nel 2024 è ancora in sospeso.

Sabato, di fronte a migliaia di sostenitori acclamati, Trump ha evidenziato alcuni dei suoi regolari elenchi di insoddisfazione, comprese le critiche alle elezioni statunitensi, e ha prestato particolare attenzione al numero crescente di immigrati che entrano negli Stati Uniti dal confine meridionale.

“Riprenderemo la Camera dei Rappresentanti, riprenderemo il Senato, riprenderemo gli Stati Uniti e lo faremo presto”, ha detto.

La debole maggioranza dei democratici in entrambe le camere del Congresso sarà in svantaggio nelle elezioni di medio termine del 2022 e la storia favorisce le possibilità dei repubblicani di ottenere seggi in queste elezioni.

Il ritorno di Trump a una grande manifestazione ha segnato l’inizio di un evento pubblico, attaccando i repubblicani eletti che pensavano di averlo superato. In Ohio, ha fatto una campagna per l’ex aiutante della Casa Bianca Max Miller, che ha sfidato Anthony Gonzalez, uno dei 10 repubblicani alla Camera dei rappresentanti. https://www.reuters.com/article/usa -trump-republicans-impeachment-idINKBN29I1A8 Ha votato per mettere sotto accusa Trump con l’accusa di aver incitato i suoi sostenitori ad attaccare il Campidoglio il 6 gennaio, provocando la morte di 5 persone tra cui la polizia del Campidoglio.

Trump ha promesso di opporsi a tutte e 10 le persone. Supporta anche lo sfidante della senatrice Lisa Murkowski, lei è l’unica dei sette repubblicani al Senato https://www.reuters.com/article/us-usa-trump-impeachment-senators -factbo/factbox-seven-republicans- vote-to-convict-trump-in-impeachment-trial-idUSKBN2AD0AO, ha votato per condannarlo nel processo di impeachment di gennaio e sarà rieletto nel 2022.

L’evento dell’Ohio a Wellington, a circa 40 miglia (64 chilometri) a sud-ovest di Cleveland è stata la prima di tre apparizioni pubbliche, seguita da un viaggio negli Stati Uniti il ​​30 giugno con il governatore del Texas Greg Abbott, al confine con il Messico e un raduno a Sarasota, in Florida , 3 luglio.

I sostenitori hanno affermato di sperare che Trump possa utilizzare tali incidenti per aiutare a unire i partiti per sostenere i candidati al Congresso che la pensano allo stesso modo.

“È molto importante continuare questi incontri”, ha detto Jessica Dicken, una madre a tempo pieno di 30 anni del sud-est dell’Ohio, aggiungendo che Trump potrebbe essere “il portavoce del movimento più conservatore in Ohio e nel paese”.

“Perderemo il nostro Paese”

Trump continua ad avere controversie con altri repubblicani di alto livello. Si è scagliato contro l’ex vicepresidente Mike Pence, che ha falsamente affermato che avrebbe potuto impedire al Congresso di dimostrare la vittoria di Biden il 6 gennaio, e che il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell ha affermato che Lampe era “realmente e moralmente responsabile” per la violenza di quel giorno.

Pence ha difeso le sue azioni in un discorso giovedì https://www.reuters.com/world/us/pence-proud-his-jan-6-actions-despite-criticism-trump-2021-06-25 Al Ronald Reagan Biblioteca.

Pence ha detto: “In questo momento, è più importante del nostro partito e del nostro destino politico”. “Se perdiamo la fede nella Costituzione, non perderemo solo le elezioni, perderemo anche il nostro Paese”.

Trump ha ripetutamente affermato falsamente che la frode elettorale ha catturato gli elettori repubblicani. Un sondaggio Reuters/Ipsos ha rilevato che circa il 53% dei repubblicani crede che Trump abbia vinto le elezioni del 2020 e attribuisce il suo fallimento al voto illegale.Un quarto del pubblico è d’accordo con Trump Win.

Lo stratega repubblicano Matt Dole ha affermato che Trump e coloro che stanno facendo a gara per stargli vicino hanno beneficiato di questa dimostrazione pubblica di amabilità. Alcuni candidati che ora cercano il suo sostegno hanno fatto commenti denigratori su Trump in passato.

“Questi sono matrimoni convenienti”, ha detto Dole, che vive in Ohio. “Donald Trump sta usando queste opportunità per mantenere il suo nome al fine di mantenere motivata la base”.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *