Tutto è legato alla categoria (asset)

[ad_1]

Se si devono intervistare investitori e professionisti degli investimenti per determinare il loro piano di investimento ideale, la maggior parte delle persone sarà senza dubbio d’accordo: in tutti gli ambienti economici, il rendimento annuo totale è a due cifre. Naturalmente, saranno anche d’accordo sul fatto che lo scenario peggiore è il calo complessivo del valore delle attività. Ma nonostante questa conoscenza, poche persone possono realizzare i loro ideali e molte persone incontreranno il peggio.Ci sono molte ragioni per questa situazione: allocazione degli asset impropria, pseudo-diversificazione, nascosto Correlazione, Pesi sbilanciati, falsi rendimenti e potenziale deprezzamento.

Tuttavia, la soluzione potrebbe essere più semplice del previsto.In questo articolo, mostreremo come passare tipi di asset Scelta, non selezione titoli e tempismo di mercato.

Importanza dell’allocazione delle classi di attività

Secondo Gary P. Brinson e Gilbert L. Beebower dal titolo “Determinants of Portfolio Performance” (1986) (con L. Randolph Hood) e “Determinants of Portfolio Performance II: Update” (1991) (con la collaborazione di Brian D. Singer). Questa conclusione è supportata anche dal terzo studio di Roger G. Ibbotson e Paul Kaplan intitolato “Le politiche di asset allocation possono spiegare il 40%, 90% o 100% della performance?” (2001).

Questa sottoperformance solleva una domanda: se un fondo di crescita azionario statunitense non può sempre eguagliare o superare Indice di crescita Russell 3000Che valore aggiunge la gestione degli investimenti per giustificare le proprie spese? Forse sarebbe più vantaggioso acquistare semplicemente l’indice.

Inoltre, la ricerca mostra che esiste un’elevata correlazione tra i rendimenti ricevuti dagli investitori e la performance della classe di attività sottostante.Ad esempio, la performance dei fondi obbligazionari statunitensi o dei portafogli di investimento è spesso Indice Lehman Composite Bond, Aumenta e diminuisce a sua volta. Ciò dimostra che, poiché il rendimento atteso imiterà la sua classe di attività, la selezione della classe di attività è molto più importante del market timing e della selezione delle risorse personali. Brinson e Beebower hanno concluso che il market timing e le scelte di asset personali hanno rappresentato solo il 6% delle variazioni dei rendimenti e la strategia o la classe di asset hanno compensato il saldo.


Una ripartizione dei fattori che spiegano i cambiamenti nei rendimenti del portafoglio.
Immagine per gentile concessione di Sabrina Jiang © Investopedia 2020

Ampia diversificazione su più classi di attività

Molti investitori non capiscono davvero la diversificazione efficace e spesso pensano che dopo aver diversificato il loro investimento in titoli a grande, media o piccola capitalizzazione, siano completamente diversificati: energia, finanza, sanità o Titoli tecnologici Anche investire nei mercati emergenti. Tuttavia, in realtà, investono solo in più aree della classe di attività azionaria e sono soggetti a alti e bassi nel mercato.

Se guardiamo Stella del mattino Per l’indice di stile o il suo indice di settore, vedremo che sebbene i rendimenti siano leggermente diversi, di solito vengono monitorati insieme. Tuttavia, quando si confronta l’indice nel suo insieme o individualmente con l’indice delle materie prime, spesso non vediamo questo movimento direzionale simultaneo. Pertanto, solo quando si detengono posizioni in più classi di attività non correlate il portafoglio di investimento può essere veramente diversificato e meglio in grado di far fronte alle fluttuazioni del mercato, perché le classi di attività ad alte prestazioni possono bilanciare le classi di attività meno performanti.

Punti chiave

  • Esiste un’elevata correlazione tra i rendimenti che gli investitori ricevono sulle attività che detengono e la performance di tali attività nella relativa classe di attività.
  • La diversificazione del portafoglio reale si ottiene selezionando e detenendo varie classi di attività, non mediante selezione e tempistica dei singoli titoli.
  • L’asset allocation ideale non è statica. Le prestazioni delle risorse e le loro interrelazioni cambieranno, quindi il monitoraggio e l’adeguamento sono imperativi.
  • Una diversificazione efficace includerà classi di attività con diversi profili di rischio detenute in valute diverse.

Associazioni nascoste tra classi di attività

Un investitore diversificato efficace rimarrà vigile e vigile, perché la correlazione tra le categorie cambierà nel tempo. Per molto tempo il mercato internazionale è stato un importante mercato di diversificazione, tuttavia, la correlazione tra i mercati azionari globali è aumentata gradualmente in modo significativo alla fine del XX secolo.giorno E all’inizio del 21Yingshi secolo.Dopo la sua costituzione, ha iniziato a svilupparsi nel mercato europeo Unione europea——In particolare l’istituzione del mercato unico europeo nel 1993 e dell’euro nel 1999. Nel corso degli anni 2000, i mercati emergenti sono diventati sempre più collegati ai mercati degli Stati Uniti e del Regno Unito, riflettendo l’alto grado di investimento e di evoluzione finanziaria in queste economie.

Forse più inquietante è l’aumento della correlazione precedentemente sconosciuta tra reddito fisso e mercato azionario, che è stata tradizionalmente la spina dorsale della diversificazione delle classi di attività. La crescente relazione tra l’investment banking e il finanziamento strutturato potrebbe essere la ragione, ma a un livello più ampio, la crescita del settore degli hedge fund potrebbe anche essere un aumento della correlazione tra reddito fisso e azioni e altre classi di attività più piccole. La causa diretta. Ad esempio, quando un grande hedge fund globale multi-strategia subisce una perdita in una classe di attività, Richiamo di margine Potrebbe essere costretta a vendere asset in modo generalizzato, con ripercussioni generalmente su tutte le altre categorie in cui investe.

Riorganizzazione della classe di attività

L’asset allocation ideale non è statica. Man mano che ogni mercato si sviluppa, le loro diverse prestazioni portano a squilibri nelle classi di attività, quindi il monitoraggio e l’adeguamento sono imperativi.Gli investitori possono trovare più facile disinvestire attività poco performanti e spostare i propri investimenti in classi di attività che producono rendimenti migliori, ma dovrebbero prestare attenzione al rischio di partecipazioni in qualsiasi classe di attività. Deriva di stile.

Il prolungato mercato rialzista potrebbe portare a un aumento delle partecipazioni in asset class, che potrebbe dover essere rettificato. Gli investitori dovrebbero riaggiustare la loro allocazione delle attività a entrambe le estremità della scala di performance.

Valore relativo delle attività

Anche per gli investitori esperti, i rendimenti degli asset possono essere fuorvianti. Sono spiegati meglio in relazione alla performance della classe di attività, ai rischi associati a quella classe e alla valuta di base.Non ci si può aspettare rendimenti simili dai titoli tecnologici Obbligazioni statali, Ma dovrebbe essere determinato in che modo ognuno si adatta all’intero portafoglio. Una diversificazione efficace includerà classi di attività con diversi profili di rischio detenute in valute diverse.Un piccolo guadagno in un mercato in cui la valuta aumenta rispetto alla valuta del tuo portafoglio può essere Supera il mercato Gli enormi guadagni dalla svalutazione della valuta. Allo stesso modo, quando si torna a una valuta di apprezzamento, enormi guadagni possono trasformarsi in perdite. Ai fini della valutazione, gli investitori dovrebbero analizzare varie classi di attività in base alla loro “valuta nazionale” e indicatori neutri.

Il franco svizzero è una delle valute relativamente stabili con un tasso di inflazione relativamente basso dagli anni ’40 e può essere utilizzato come uno dei parametri di riferimento per misurare altre valute. Ad esempio, durante l’anno Indice Standard & Poor’s 500 Tenendo conto del deprezzamento del dollaro USA rispetto ad altre valute nello stesso anno, l’indice è aumentato di circa il 3,53% e gli investitori subiranno effettivamente una perdita netta. In altre parole, gli investitori che scelgono di vendere l’intero portafoglio alla fine dell’anno riceveranno più dollari USA rispetto all’anno precedente, ma rispetto ad altre valute estere, gli investitori possono utilizzare questi dollari USA per acquistare meno dollari USA nell’anno precedente . Quando la valuta locale si deprezza, gli investitori spesso ignorano il costante calo del potere d’acquisto dei loro investimenti, che è simile a detenere un investimento con un tasso di inflazione inferiore.

Linea di fondo

Gli investitori privati ​​sono spesso intrappolati nel pantano della selezione e del trading di titoli: queste attività non solo richiedono molto tempo, ma possono essere travolgenti. Potrebbe essere più vantaggioso avere una visione più ampia e concentrarsi sulle classi di attività e l’intensità delle risorse sarà significativamente ridotta. Con questa visione macro, le decisioni di investimento individuali degli investitori sono semplificate e potrebbero persino essere più redditizie.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *