Ultime notizie sul coronavirus: il SSN lancerà una campagna “calda” per la vaccinazione

[ad_1]

Mentre il Covid-19 si diffonde nella città più popolosa d’Australia, i residenti di alcuni dei sobborghi più ricchi di Sydney, anche vicino a Bondi Beach, saranno chiusi per almeno una settimana.

Il dipartimento della salute dello stato ha rivelato venerdì che dopo che si sono verificate 11 infezioni nelle 24 ore dalle 24 ore precedenti alle 20:00, il New South Wales ha ricevuto la notifica di 11 infezioni locali durante la notte.

Il Dipartimento della Salute del New South Wales ha dichiarato che i 65 casi erano correlati a un cluster a Bondi. Le autorità hanno precedentemente affermato che l’ultimo focolaio è la prima infezione dello stato in più di un mese ed è correlato a un autista che trasporta membri dell’equipaggio all’estero che erano stati in molti posti a Sydney, incluso un centro commerciale a Bondi.

Ciò ha spinto lo stato a reintrodurre l’obbligo di indossare maschere in casa, ma dato che l’Australia è uno dei paesi meno vaccinati al mondo, ciò pone anche problemi politici più ampi per i leader.

Il governatore del Nuovo Galles del Sud Gladys Berejiklian (Gladys Berejiklian) ha detto venerdì che le persone che vivono nel centro di Sydney e in parti dei ricchi sobborghi orientali o che di solito lavorano nel centro di Sydney e in alcuni ricchi sobborghi orientali dovranno richiedere l’isolamento domiciliare fino alla mezzanotte del 2 luglio.

Questi includono il Waverley Council, che comprende Bondi, così come Woollahra, Randwick e il Sydney City Council.

I residenti colpiti possono lasciare le loro case solo per attività o servizi di base. Diverse altre aree della città sono state bloccate e ai residenti è stato vietato di viaggiare fuori Sydney per motivi non essenziali.

Il Nuovo Galles del Sud ha una popolazione di quasi 8,2 milioni (di cui più di 5,3 milioni vivono a Sydney), 5.507 casi di coronavirus e 56 decessi correlati sono stati confermati dall’inizio della pandemia. La Nuova Zelanda ha sospeso la sua bolla di viaggio con lo stato questa settimana e lo stato ha esentato i viaggiatori dalla quarantena obbligatoria in hotel.

Sebbene l’Australia sia stato uno dei paesi che ha fatto un buon lavoro nel controllare l’epidemia di coronavirus lo scorso anno, il tasso di vaccinazione è stato lento.

Secondo le statistiche, solo il 4,4% della popolazione è completamente vaccinato Tracker FT, In un momento in cui le varianti Covid-19 più spalmabili si stanno diffondendo in tutto il mondo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *