UniCredit avvia la trattativa esclusiva per l’acquisto del Monte dei Paschi

[ad_1]

Aggiornamento Banca Europea

UniCredit ha avviato trattative esclusive per l’acquisizione del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica del mondo, salvata dal governo italiano nel 2016.

Questo sarà il primo grande affare dopo che Andrea Orcel assumerà la carica di nuovo CEO.Come parte dell’ondata di integrazione delle banche italiane, l’acquisizione di MPS da parte di UniCredit è stata a lungo discussa e discussa dai politici italiani.

All’inizio di questo mese, sono emerse le prospettive di trading Di ritorno Perché Orcel ha posto una serie di condizioni per l’acquisto di MPS malati respinte dai funzionari del governo italiano. Tuttavia, da allora le due parti hanno raggiunto un accordo sul quadro per un possibile accordo.

In un discorso di giovedì sera, Orcel ha affermato che qualsiasi transazione ha lo scopo di “rafforzare sostanzialmente la nostra posizione competitiva in Italia e consentirci di produrre sostanziali sinergie”.

Ha aggiunto: “Si prevede che la potenziale transazione aumenterà il valore contabile tangibile per azione e porterà al gruppo una crescita degli utili per azione a due cifre”.

Orcel ha affermato che, affinché l’operazione possa continuare, non dovrebbe avere un impatto negativo sul coefficiente tier uno delle azioni ordinarie di UniCredit, che è una misura della sua forza finanziaria.

Altre condizioni che ha delineato includevano l’immunità di UniCredit dalle controversie legali relative al salvataggio di MPS e l’immunità da alcuni rischi di credito.

UniCredit condurrà la due diligence sulla transazione nelle prossime settimane e deciderà quali parti del business acquistare.

Gli azionisti internazionali della banca si sono opposti da tempo all’operazione Mps, Orcel ha detto di non aver discusso della questione con loro, ma spera che la sosterranno una volta concordati i termini.

All’inizio di questo mese, UniCredit ha annunciato che avrebbe creato una nuova unità domestica indipendente, guidata da Niccolò Ubertalli, separandola formalmente dalle attività della banca in Germania, Austria ed Europa centrale e orientale.

La riorganizzazione è stata effettuata dopo la riorganizzazione del personale dirigente a maggio, quando Orcel ha ridotto il numero dei dirigenti senior da 27 a 15 ed eliminato i ruoli dirigenziali e ripetuti di “co-direttore”.

Essendo uno dei più noti organizzatori di transazioni in Europa, Orcel ha guidato la banca d’investimento di UBS fino al 2018, quando ha lasciato e ha assunto la carica di CEO di Santander Bank.quando lui Fall out con Ana Botín, Presidente della Banca di Spagna.

Nel 2007, alla vigilia della crisi finanziaria, Orcel consigliò a MPS di acquisire per 9 miliardi di euro l’attività Antonveneta di Santander, in molti accusano le continue difficoltà della Banca di Toscana per questa operazione.

Il nuovo presidente di UniCredit, Pier Carlo Padoan, è stato ministro delle Finanze italiano quando il governo ha salvato MPS.

Venerdì UniCredit ha annunciato i risultati del secondo trimestre.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *