Vale la pena acquistare TC Energy dopo il suo rapporto per il secondo trimestre del 2021? — Investimento etichetta

[ad_1]

TC Energy Corporation È una società di infrastrutture energetiche nordamericana con sede in Canada, con attività in Canada, Stati Uniti e Messico. La società è considerata uno dei migliori attori nelle infrastrutture energetiche nordamericane. Le sue funzioni si basano principalmente su tre core business line: gasdotti, gasdotti ed energia. TC Energy utilizza una rete di 93.400 chilometri di gasdotti per trasportare il gas naturale dal bacino di approvvigionamento alle società di distribuzione locali, centrali elettriche, impianti industriali, gasdotti di interconnessione, terminali di esportazione di GNL e altre attività.

Il settore energetico ha una storia di alti e bassi. A causa di questa volatilità, è sempre consigliabile investire in azioni con un buon track record. L’energia TC è uno dei principali attori in questo campo e potrebbe essere il titolo perfetto per coloro che intendono essere coinvolti in questo settore turbolento. Lo ha dimostrato anche l’ultimo rapporto finanziario del secondo trimestre della società.

L’azienda ha lanciato Finanziamento secondo trimestre recente. I principali punti salienti osservati dalla dichiarazione sono i seguenti:

Riassunto finanziario

  • TC Energy ha raggiunto un utile netto attribuibile di US $ 982 milioni o US $ 1 per azione nel trimestre, mentre un utile netto di US $ 1,3 miliardi o US $ 1,36 per azione è stato raggiunto nello stesso periodo nel 2020. Ciò dimostra che l’utile netto è diminuito di quasi il 25%. Tuttavia, va ricordato che questi dati sugli utili sono derivati ​​dopo aver preso in considerazione l’onere di svalutazione di 2 milioni di dollari di Keystone in questo trimestre e il guadagno di 408 milioni di dollari dalla vendita parziale di Coastal GasLink LP nel trimestre precedente.

  • Escludendo le voci una tantum, il reddito comparabile è aumentato di quasi il 21%. Gli utili comparabili per il trimestre sono stati di 1 miliardo di dollari USA o 1,07 dollari USA per azione ordinaria e gli utili comparabili per il 2020 sono stati di 863 milioni di dollari USA o 0,92 dollari USA per azione ordinaria.

  • Anche il fatturato totale nel secondo trimestre è aumentato del 3%, passando da 3,09 miliardi di dollari a 3,18 miliardi di dollari.

  • Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, l’EBITDA comparabile (utile prima di interessi, imposte, deprezzamento e ammortamento) per il trimestre è aumentato di 47 milioni di dollari a 2,2 miliardi di dollari.

Highlight operativi

  • A seguito del progetto dell’oleodotto greggio Keystone XL, i guadagni di TC Energy sono stati influenzati da una svalutazione delle attività al netto delle imposte di 2,2 miliardi di dollari. Inoltre, la società continua a portare avanti il ​​suo piano di capitale garantito da 21 miliardi di dollari e ha anticipato 1,4 miliardi di dollari in vari progetti di crescita.

  • L’azienda sta anche lavorando con Pembina per sviluppare insieme un sistema di trasporto e stoccaggio del carbonio in Alberta. Questo sviluppo aiuterà le aziende canadesi a raggiungere il loro obiettivo di zero emissioni di carbonio nei prossimi giorni.

  • Il progetto di potenziamento VR è stato riconosciuto anche dall’azienda. Il progetto mira a migliorare l’affidabilità e ridurre le emissioni con un costo di 700 milioni di dollari. La società intende mettere in atto il progetto nella seconda metà del 2025.

Alcuni importanti aggiornamenti

  • La società ha dichiarato che si aspetta ancora che il costo del suo gasdotto Coastal GasLink da 670 km (420 miglia), 2,1 miliardi di metri quadrati per giorno, aumenti il ​​progetto, a causa delle modifiche all’ambito, dei ritardi dei permessi e dell’impatto di COVID-19. all’impianto di liquefazione canadese di GNL da 14 milioni di ton/anno a Kitimat, British Columbia. È stato anche detto che il progetto potrebbe essere rinviato per lo stesso motivo.

  • A causa della pandemia, la costruzione del gasdotto Villa de Reyes da 261 miglia e 886 MMcfd in Messico è stata ritardata. TC Energy prevede che la costruzione sarà completata nella prima metà del 2022.

  • TC Energy ha emesso diversi debiti a lungo termine. Questi includono US $ 750 milioni di obbligazioni a medio termine a tasso variabile a tre anni con scadenza giugno 2024, US $ 500 milioni di obbligazioni a medio termine a tasso fisso a 10 anni con scadenza a giugno 2031 con un tasso di interesse del 2,97% e US $ 250 milioni Il titolo a medio termine a tasso fisso a 26 anni con scadenza settembre 2047 ha un tasso di interesse del 4,33%. Inoltre, ha anche utilizzato i proventi dell’emissione di debito subordinato completata a marzo per rimborsare 500 milioni di dollari statunitensi in azioni privilegiate di serie 13.

Insomma

Con l’aumento dei prezzi del petrolio e del gas, le aziende del settore energetico si stanno divertendo. Quando l’economia inizia a riaprire, l’aumento della domanda di petrolio è una delle ragioni principali dell’aumento dei prezzi del petrolio. Gli investitori che intendono trarre profitto da questo rimbalzo possono investire in azioni come l’energia TC senza assumersi effettivamente il rischio diretto del produttore.

Ma prima di investire in un’industria del genere, si dovrebbe essere chiaramente consapevoli dei rischi che tale investimento porterà. Tuttavia, è anche vero che investire in titoli con buone performance può anche ridurre significativamente i rischi associati all’investimento in settori volatili. TC Energy è diventata una delle aziende più potenti e conosciute del Canada con la sua enorme influenza in Nord America. Inoltre, la società ha una comprovata esperienza nel fornire rendimenti interessanti agli investitori in passato.

Di recente, il progetto dell’oleodotto Keystone XL ha dovuto essere annullato dopo che tale approvazione presidenziale è stata revocata a causa del mancato ottenimento dell’approvazione del Presidente degli Stati Uniti e il titolo è stato duramente colpito. Nonostante la società abbia chiesto 15 miliardi di dollari di risarcimento ai sensi dell’Accordo di libero scambio nordamericano per compensare le perdite economiche dopo la cancellazione, l’incidente di cui sopra ha avuto un impatto enorme sui guadagni della società.Questo fatto può essere chiaramente visto dalla sua situazione finanziaria nel secondo trimestre. Tuttavia, si può garantire che il titolo riprenderà presto perché è in una posizione molto favorevole per trarre vantaggio dall’aumento della domanda di petrolio e gas.

Prima della pandemia, TC Energy era scambiata a $ 75, ma oggi è scambiata a quasi $ 60. Il titolo non si è ripreso dai livelli pre-pandemia, quindi ora è il momento migliore per acquistare quando i prezzi sono ancora bassi. Poiché il titolo continua a salire, gli investitori che intendono acquistare il titolo al livello attuale riceveranno un rendimento del dividendo del 5,76% oltre a registrare profitti nei prossimi giorni.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *