Vendita allo scoperto: emanare un divieto

[ad_1]

Vendita allo scoperto Non è un fenomeno nuovo; esiste fin dalla sua origine mercato azionarioTuttavia, il pessimismo dei venditori che accompagna le vendite allo scoperto non è sempre il benvenuto.

Il venditore allo scoperto ha scommesso sul titolo. Non hanno sostenuto l’aumento del prezzo delle azioni, ma hanno cercato opportunità per fare soldi anticipando un ribasso.Un venditore allo scoperto prende in prestito azioni da una società broker, Vendilo e attendi che il prezzo scenda in modo che possano acquistare le azioni a un prezzo inferiore.

Nel corso della storia, questi venditori sono stati accusati di alcuni dei peggiori fallimenti dei mercati finanziari mondiali. Alcuni dirigenti della società li hanno accusati di deprimere il prezzo delle azioni della società. I governi hanno temporaneamente sospeso le vendite allo scoperto per aiutare il mercato a riprendersi e hanno rafforzato le leggi contro alcuni metodi di vendita allo scoperto. Alcuni governi hanno persino proposto e intrapreso azioni estreme contro i venditori allo scoperto. Questo è successo nella storia di vari paesi e industrie.

Punti chiave

  • La vendita allo scoperto è una strategia di trading in cui gli investitori scommettono che i prezzi delle azioni diminuiranno. Questa è una pratica che esiste in vari mercati in tutto il mondo ed è esistita sin dai primi giorni di trading.
  • Dall’inizio del mercato azionario della Repubblica olandese nel 1600, la vendita allo scoperto è stata praticata. La vendita allo scoperto di azioni come la Compagnia Olandese delle Indie Orientali ha portato a un divieto temporaneo di venditori allo scoperto.
  • Nel 18 ° secolo, la Gran Bretagna ha vietato la vendita allo scoperto nudo, cioè i venditori allo scoperto non hanno mai preso in prestito azioni vendute allo scoperto; in Francia, Napoleone Bonaparte ha vietato la vendita allo scoperto durante la Rivoluzione francese.
  • Negli Stati Uniti, la vendita allo scoperto è stata vietata per la prima volta durante la guerra del 1812, limitata durante la Grande Depressione e sottoposta a maggiore controllo e supervisione dopo il crollo del mercato nel 1987, 2001 e 2008.

Amsterdam

La vendita allo scoperto esiste dall’emergere del mercato azionario nella Repubblica olandese nel 1600. Nel 1610, il mercato azionario olandese crollò e il famoso uomo d’affari Isaac Le Maire fu accusato di vendere attivamente azioni allo scoperto.Lui è un maggiore azionista Nella Compagnia Olandese delle Indie Orientali (nota anche come Vereenigde Oost-Indische Compagnie o VOC). Le Maire, un ex membro del consiglio di amministrazione della società, ei suoi colleghi sono stati accusati di manipolazione di azioni VOC. Hanno cercato di abbassare il prezzo delle azioni vendendo un gran numero di azioni sul mercato. Il governo olandese è intervenuto per vietare temporaneamente le vendite allo scoperto.

Nel corso degli anni, molti governi hanno intrapreso azioni per limitare o regolamentare le vendite allo scoperto a causa del fatto che le vendite allo scoperto sono associate a molte svendite del mercato azionario e ad altre crisi finanziarie. Tuttavia, i divieti assoluti sono stati generalmente abrogati perché la vendita allo scoperto è una parte importante delle transazioni di mercato quotidiane.

Gran Bretagna

Nel 1733, Saldi nudi Fu bandito dopo l’influenza della bolla del Mar Cinese Meridionale nel 1720. La differenza tra le vendite allo scoperto nude e le vendite allo scoperto tradizionali è che le azioni vendute allo scoperto non vengono mai prese in prestito dai venditori allo scoperto.

Nel caso della bolla del Mar Cinese Meridionale, si è innescata la speculazione sul monopolio del commercio da parte delle società del Mar Cinese Meridionale. La società ha rilevato la maggior parte del debito nazionale inglese in cambio di diritti commerciali esclusivi nel Mar Cinese Meridionale. Ciò ha causato l’aumento del prezzo delle sue azioni. Il prezzo delle azioni è passato da quasi 130 sterline a più di 1.000 sterline al suo apice. Poi il mercato è crollato. La società è stata accusata di aver alzato falsamente i prezzi diffondendo false voci sul suo successo.

Francia

Il mercato azionario ha vacillato prima dell’inizio della Rivoluzione francese. Napoleone Bonaparte non solo vietò la vendita allo scoperto, ma credeva anche che la vendita allo scoperto fosse antipatriottica e tradimento, e imprigionava i venditori allo scoperto. A Bonaparte questa attività non piaceva perché ostacolava il finanziamento della sua guerra e l’instaurazione del suo impero.

È interessante notare che, alcuni secoli dopo, i venditori allo scoperto furono trattati molto più severamente della reclusione. Nel 1995, il Ministero delle Finanze della Malesia ha proposto la fustigazione come punizione per i venditori allo scoperto perché ritenevano che i venditori allo scoperto fossero dei piantagrane.

America

A causa dell’instabilità del mercato in questo giovane paese e delle speculazioni sulla guerra del 1812, la vendita allo scoperto è stata vietata negli Stati Uniti. Esisteva fino alla sua abolizione nel 1850.

Gli Stati Uniti hanno successivamente limitato la vendita allo scoperto perché ha portato a Grande DepressioneNell’ottobre 1929, il mercato crollò e molte persone accusarono il commerciante di azioni Jesse Livermore (Jesse Livermore). Livermore ha raccolto $ 100 milioni quando ha venduto allo scoperto il mercato azionario nel 1929. La notizia si è diffusa e il pubblico si è arrabbiato.

Il Congresso degli Stati Uniti ha indagato sul crollo del mercato del 1929 perché era preoccupato per i rapporti secondo cui i venditori allo scoperto avevano eseguito “attacchi allo scoperto”.Hanno deciso di dare al nuovo creato Securities and Exchange Commission (SEC) Potere di supervisione delle vendite allo scoperto Securities Exchange Act del 1934. questo Regola crescente Fu anche implementato per la prima volta nel 1938. La regola stabilisce che gli investitori non possono vendere azioni a meno che il prezzo dell’ultima transazione non sia superiore al prezzo della transazione precedente. Questa mossa ha lo scopo di rallentare la tendenza al ribasso dei titoli.

Nel 1989, pochi mesi dopo il crollo della borsa nell’ottobre 1987, la questione delle vendite allo scoperto fu discussa in un’audizione al Congresso degli Stati Uniti. I legislatori sperano di studiare l’impatto dei venditori allo scoperto sulle piccole imprese e la necessità di un’ulteriore regolamentazione del mercato.

Regolamenti della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti

La SEC ha aggiornato il suo regolamento sulle vendite allo scoperto nel 2005 per affrontare l’abuso di venditori allo scoperto nudi attraverso il regolamento SHO. Pochi anni dopo, ha abolito le regole crescenti per tutte le azioni ei titoli.Tuttavia, la SEC controlla ancora le vendite allo scoperto nude (sebbene le vendite allo scoperto nude siano vietate negli Stati Uniti) e nel giro di pochi anni la SEC adotterà misure urgenti per limitare le vendite allo scoperto nude illegali perché mutuo crisi e crisi del credito La volatilità del mercato è aumentata.

Nell’autunno del 2008, crisi finanziaria Si è diffuso in tutto il mondo, costringendo i paesi a imporre divieti e restrizioni temporanee di vendita allo scoperto sui titoli del settore finanziario. Questi paesi includono Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Svizzera, Irlanda, Canada e altri paesi che seguono l’esempio.

La vendita allo scoperto a volte può rivelare potenziali difetti nell’azienda, come quando un venditore allo scoperto di nome James Chanos scopre un problema all’interno dell’azienda EnronPratica contabile. Le sue azioni hanno contribuito a smascherare la frode contabile nota come “scandalo Enron”, che ha portato i suoi dirigenti in prigione.

Quadro generale

I divieti di vendita allo scoperto sono stati utilizzati sin dall’inizio del mercato finanziario per risolvere problemi di abuso, come la diffusione di voci negative su società che manipolano il mercato. Tuttavia, poiché i venditori allo scoperto hanno svolto un ruolo importante nel mercato, molti divieti sono stati abrogati. La SEC determina la sua importanza in base a quanto segue:

  • Contributo a un’efficace scoperta dei prezzi
  • sollievo Bolla di mercato
  • Aumenta il mercato fluidità
  • Promuovere la formazione di capitale
  • Promuovere siepe E altre attività di gestione
  • Restrizioni alla manipolazione del mercato al rialzo

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *