Volkswagen attinge dallo script Twitter di Musk

[ad_1]

Questo è un falso pesce d’aprile. In una scusa imbarazzante, la Volkswagen è stata costretta a confermare a fine marzo che era un espediente cambiare il suo nome in “Voltswagen” negli Stati Uniti per abbracciare il futuro completamente elettrico.

Tuttavia, questo annuncio fallito è coerente con la strategia sui social media lanciata dalla sede tedesca della casa automobilistica, che ha innescato un’indagine da parte della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti mentre le azioni statunitensi del gruppo sono aumentate vertiginosamente.

L’estate scorsa, il CEO di Volkswagen Herbert Diess ha detto ai dipendenti che voleva essere più schietto online. Secondo una persona vicina al senior management, crede che il gruppo abbia investito più di 35 miliardi di euro in tecnologia elettrica e debba combattere Elon Musk e altri.

“Forse abbiamo bisogno di un grande boom”, una persona che ha familiarità con la strategia ha descritto l’approccio, in cui Diess ha pubblicato post più provocatori su LinkedIn e Twitter.

Diss è molto attivo anche su Weibo in Cina: in termini di follower segue il fondatore di Tesla, che da anni utilizza i social media per promuovere se stesso e la sua azienda.

In una serie di acrobazie che hanno attirato più attenzione del pubblico, il boss di Diss e Tesla, Elon Musk, ha scattato una foto © Herbert Diess/Twitter

Volkswagen ha lanciato il suo primo veicolo elettrico dedicato ID.3 lo scorso anno e ha venduto quasi 232.000 veicoli alimentati a batteria nel 2020, diventando così la più grande azienda europea di veicoli elettrici. Entro la fine di questo secolo, spera di raggiungere emissioni zero del 70% delle sue vendite in Europa.

Nonostante questa ambizione, il valore di mercato dell’azienda tedesca è meno di un terzo di quello di Tesla, che sta costruendo una fabbrica a soli 150 miglia dalla base di Wolfsburg del Gruppo Volkswagen.

Per la classe aziendale stabile della Germania, Diss ha adottato una serie di misure insolite per attirare l’attenzione del pubblico.

Il bavarese ha indossato una maschera di Batman quando ha mostrato una delle auto del gruppo in un post su LinkedIn, ha scattato una foto con Musk quando ha visitato il test ID.3 della Volkswagen e lo ha scherzosamente deriso dopo essersi unito a Twitter all’inizio di quest’anno. quando era un manager BMW.

Il capo della Volkswagen sta anche discutendo online con attivisti e politici per il clima sul modo migliore per ottenere un trasporto a emissioni zero.

Le prestazioni di Volkswagen e i recenti momenti critici

Una persona che ha familiarità con la questione ha affermato che l’incontro settimanale di pianificazione dei social media ha sottolineato l’importanza di questa strategia, che è stato ospitato da Diess ed è durato due ore. L’analisi dei post precedenti è stata studiata con attenzione, e si è discusso di potenziali “contenuti virali” nei prossimi giorni.

Alcune persone dicono che questa strategia ha aiutato il pubblico a ottenere un maggiore riconoscimento.

“Ha ricevuto un po’ di attenzione perché [Daimler boss Ola] Callenio e [BMW’s Oliver] Zipse non si spegnerà”, ha affermato Michael Muders, portfolio manager di Union Investment, l’ex sette maggiori azionisti di Volkswagen Investment.

“Hai bisogno di molti soldi per padroneggiare la transizione”, ha aggiunto. “Questo fa parte del piano di gioco.”

La chiave del piano è essere in grado di attirare l’attenzione dei gestori di fondi americani, che prestano maggiore attenzione ai giovani concorrenti popolari. Per raggiungere questo obiettivo, Volkswagen ha recentemente iniziato a tenere conferenze stampa trimestrali in inglese.

“Dopo Dieselgate, gli investitori americani non hanno alcun interesse”, ha detto una persona vicina al consiglio di amministrazione della Volkswagen. Hanno aggiunto che più della metà dei follower su Twitter di Diss provengono dagli Stati Uniti.

Con General Motors e Ford Motors che fanno notizia sulla data di cessazione della vendita di veicoli a combustione interna, Volkswagen sta cercando di enfatizzare i suoi vantaggi rispetto ai concorrenti tradizionali sotto forma di piattaforme elettriche dedicate, una delle quali è stata autorizzata da Ford.

Secondo l’analista di Stifel Daniel Schwarz, questa tecnologia “mette il pubblico davanti ai suoi pari”. “Ora che abbiamo l’accordo verde europeo, la strategia di Volkswagen sembra più promettente”.

Diss ospita una riunione settimanale di pianificazione dei social media per studiare l’analisi dei post precedenti © Twitter

Insieme ad altri eventi, come il “Power Day”, che si concentra sulla tecnologia delle batterie, mira a creare scalpore online e l’offensiva online del pubblico coincide con un forte aumento delle scorte dei produttori.

In un breve periodo di tempo questa primavera, il produttore del Maggiolino ha vinto ancora una volta il titolo di società quotata più preziosa della Germania, sebbene il suo già ambizioso piano di potenza non abbia subito grandi cambiamenti e si sia quasi ripreso dallo scandalo delle emissioni diesel del 2015. .

Fondamentalmente, tuttavia, non è chiaro quanto siano utili i tweet di Diess.

Sebbene il prezzo delle azioni Volkswagen sia più che raddoppiato da quando ha toccato il minimo di 10 anni nel marzo dello scorso anno, il prezzo delle azioni di Daimler è triplicato nello stesso periodo, anche se il suo amministratore delegato svedese riservato non ha utilizzato Twitter.

“Uso LinkedIn perché abbiamo scoperto che è un ottimo strumento per attirare talenti per la nostra azienda”, ha detto Kallenius al Financial Times. “Insisto per usarlo ora.

Se i prezzi delle azioni aumentano, in parte a causa del boom della domanda automobilistica, per continuare, le case automobilistiche tedesche potrebbero dover fare di più che distribuire solo etichette.

“I soldi facili sul mercato potrebbero essere stati guadagnati”, ha detto Muders dell’Unione. “La domanda è qual è il margine di profitto del business dei veicoli elettrici. Questo sarà il fulcro del mercato”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *