Wall Street prevede che due titoli di rivenditori di auto aumenteranno del 35% o più.

[ad_1]

© Reuters 2 Wall Street prevede che le azioni dei rivenditori di auto aumentino del 35% o più

Poiché la carenza globale di chip semiconduttori continua ad avere un impatto negativo sulla produzione automobilistica, con l’aumento del numero di casi di COVID-19, le persone stanno cercando di evitare i trasporti pubblici, quindi la domanda di auto usate è aumentata. Pertanto, gli analisti di Wall Street si aspettano che i rivenditori di auto KAR Auction Services (KAR) e Cars.com (CARS) aumentino di oltre il 35% a breve termine. Continua a leggere per i dettagli. La carenza globale di chip semiconduttori continua a porre problemi di approvvigionamento per le auto nuove, facendo così aumentare il prezzo delle auto usate. Secondo il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti, negli ultimi 12 mesi il prezzo delle auto e dei camion usati è aumentato del 45,2%, mentre il costo del noleggio di auto e camion è aumentato dell’87,7%.

A causa della rapida diffusione della sua variante Delta, i casi di COVID-19 sono tornati e si prevede che le persone continueranno a utilizzare le auto private anziché i mezzi pubblici, aumentando così la domanda di auto di seconda mano. Inoltre, con l’aumento dei servizi legati all’auto sulle piattaforme digitali, il settore del retail automobilistico potrebbe continuare a crescere in modo sostanziale nei prossimi mesi.

Alla luce di queste premesse, pensiamo che potrebbe essere saggio scommettere sulle azioni dei rivenditori di auto KAR Auction Services, Inc. (KAR) e Cars.com Inc. (CARS). Gli analisti di Wall Street prevedono che questi due titoli aumenteranno di oltre il 35% a breve termine.

Continua a leggere le notizie di borsa

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *