Wall Street resterà in silenzio dopo i dati su occupazione e inflazione Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: un commerciante lavora al piano commerciale della Borsa di New York (NYSE) a Manhattan, New York City, USA il 5 agosto 2021. REUTERS/Andrew Kelly

Devik Jain e Ambar Warrick

(Reuters)-I principali indici azionari di Wall Street hanno aperto invariato giovedì mentre gli investitori hanno valutato i dati che mostrano una costante ripresa nel mercato del lavoro con i dati sull’aumento dei prezzi alla produzione, prima che le principali società, tra cui Walter, rilasciassero rapporti sugli utili Disney (Borsa Valori di New York:).

Un rapporto del Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha mostrato che il numero di richieste di disoccupazione iniziali è diminuito la scorsa settimana, come previsto, mentre un altro dato ha mostrato che l’indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti è aumentato più del previsto prima di luglio.

I dati sull’inflazione sono stati rilasciati dopo che i dati hanno mostrato che la crescita dei prezzi al consumo sembrava rallentare. L’indice dei prezzi al consumo e i dati sul consumo personale sono solitamente l’indicatore di inflazione preferito dalla Fed quando si cambia la politica monetaria.

Sebastien Galy, senior macro strategist di Nordea Asset Management, ha dichiarato: “Il campo dell’inflazione sta vincendo il dibattito per il momento. Poiché le preoccupazioni sull’inflazione sono diminuite… il mercato azionario ha una certa tendenza a sovraperformare il mercato”.

Gli indici di riferimento e le azioni blue chip hanno raggiunto un nuovo massimo di chiusura mercoledì, poiché gli investitori sono passati da titoli tecnologici a titoli value legati all’economia dopo che è stata approvata una grande legge sulle infrastrutture.

L’indice S&P 500 Value è aumentato del 2% finora questo mese e si prevede che supererà l’indice di crescita per la prima volta da giugno.

“La maggior parte di essi sono ciclici ed economici, quindi le persone si sentono più a loro agio nel detenere valore, soprattutto se pensano che il ciclo economico migliorerà in futuro, come evidenziato da una minore inflazione e da un miglioramento del mercato del lavoro”, ha affermato Gali.

Alle 8:55 del fuso orario orientale, era in aumento di 27 punti o 0,08%, in calo di 1,75 punti o 0,04% e in calo di 27,75 punti o 0,18%.

Tra le misure relative agli utili, le azioni statunitensi di Baidu Inc. (NASDAQ:) sono scese del 2,2% anche se la società ha registrato entrate trimestrali ottimistiche, a causa di un rimbalzo delle vendite pubblicitarie e dell’aumento della domanda per i suoi prodotti di intelligenza artificiale e cloud Boost.

Il prezzo delle azioni di eBay è sceso dell’1,2% dopo aver previsto che le entrate del terzo trimestre erano inferiori alle aspettative degli analisti, indicando che la riapertura dell’economia e l’introduzione dei vaccini potrebbero porre fine alla corsa allo shopping causata dalla pandemia.

Palantir Technologies Inc è aumentata del 9,5% dopo che le entrate trimestrali della società di analisi dei dati statunitensi hanno superato le aspettative di Wall Street e le sue previsioni di vendita per il trimestre sono state superiori alle attese.

I rapporti sui guadagni per la Walt Disney Company, la società di noleggio Airbnb Inc e la società di consegna di cibo DoorDash Inc verranno rilasciati nel corso della giornata.

DoorDash è aumentato dell’1,0% a causa delle notizie secondo cui la società sta negoziando l’acquisizione della società di consegna di generi alimentari Instacart, il prezzo potrebbe essere compreso tra 40 miliardi e 50 miliardi di dollari USA.

JPMorgan Chase & Co. (NYSE:), un prestatore sensibile ai tassi di interesse, banca FuGuo (NYSE:) & Co, Bank of America (NYSE:) e Gruppo Goldman Sachs Inc (NYSE:) è aumentato leggermente prima dell’apertura.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *