Warren Buffett si dimette da fiduciario della Fondazione Gates

[ad_1]

Warren Buffett lascerà il consiglio di amministrazione della Fondazione Gates.Dopo che i suoi copresidenti Bill e Melinda Gates hanno annunciato il loro divorzio, la più grande organizzazione di beneficenza privata del mondo è ancora più incerta.

Buffett, il leggendario investitore americano e presidente di Berkshire Hathaway, è diventato la fondazione insieme al suo amico Gates e alla sua famiglia dopo aver annunciato che avrebbe donato la maggior parte della sua ricchezza in beneficenza nel 2006. Il fiduciario dell’incontro.

“Per molti anni, sono stato un fiduciario del mio fondo, il fiduciario della Bill and Melinda Gates Foundation (BMG), un fiduciario inattivo. Ora lascerò quella posizione. Come faccio nel consiglio di amministrazione di tutte le società tranne Berkshire”, ha detto Buffett in una dichiarazione mercoledì.

Ha anche elogiato l’amministratore delegato della fondazione, Mark Suzman, definendolo “eccezionale” e ha affermato che i suoi obiettivi “mantengono il 100% in sintonia con gli obiettivi della fondazione”.

Con 50 miliardi di dollari di donazioni, la Gates Foundation non è solo il più grande ente di beneficenza privato, ma è anche considerato il più influente. Ha usato l’enorme ricchezza di Bill Gates accumulata come co-fondatore di Microsoft in campagne per sradicare malattie come la poliomielite e ridurre la mortalità infantile.Il suo impegno a lungo termine vaccino Rendilo un attore chiave nella lotta contro il coronavirus.

Ma quando i Gates hanno annunciato all’inizio di maggio che sarebbero diventati… fine Il loro matrimonio di 27 anni. In una dichiarazione rilasciata all’epoca, hanno insistito sul fatto che sono ancora impegnati nella missione della fondazione e “continueranno il nostro lavoro alla fondazione”.

Alcuni ex dipendenti e consulenti si sono chiesti se, data la loro scissione, l’istituzione che la coppia aveva dominato nei loro 21 anni di esistenza potesse continuare ad essere nel suo stato attuale. Altri credono che nel corso degli anni abbia stabilito un potere istituzionale sufficiente per prosperare, qualunque cosa accada. Il personale della fondazione ora supera i 1.600.

Oltre alla Fondazione Gates, Bill e Melinda Gates si impegnano ciascuno nelle proprie attività di beneficenza indipendenti. Ad esempio, nel 2015, Melinda ha lanciato Pivotal Ventures, uno strumento di investimento progettato per sostenere l’uguaglianza di genere.

Suzman, che è stato nominato amministratore delegato lo scorso anno, ha confermato all’inizio di questo mese che i Gates lo sono Considera la possibilità Aggiungere amministratori esterni al consiglio di amministrazione come parte della “pianificazione prudenziale per il futuro”.

In una nota ai dipendenti di mercoledì, ha riconosciuto l’incertezza causata dalle dimissioni di Buffett. “So che la partenza di Warren ha sollevato interrogativi sulla governance della fondazione. Come ho detto prima, ho discusso attivamente dei modi per rafforzare la nostra governance con lui, Bill e Melinda”, ha scritto, promettendo che verranno forniti maggiori dettagli. nel mese di luglio.

Suzman ha anche ringraziato Buffett per la sua ultima donazione: il regalo da 3,2 miliardi di dollari annunciato mercoledì porterà le sue donazioni totali alla fondazione a quasi 33 miliardi di dollari.

Nella stessa nota, Melinda ha detto che “ringrazia Warren per la sua generosità, la sua leadership e la sua amicizia”, ​​e Bill ha reso omaggio alla sua “amicizia duratura” e ha detto che la fondazione “trattarà sempre Warren Lun ha un profondo senso di responsabilità”. e presta molta attenzione ai dati per tenere traccia dei nostri progressi e identificare le aree in cui possiamo fare meglio”.

Phil Buchanan, presidente dell’Efficace Philanthropy Center, ha messo in dubbio la tempistica dell’annuncio di Buffett, che è molto vicino all’atteso svelamento di ulteriori cambiamenti di governance. Ha detto: “In un mondo ideale, puoi essere allo stesso tempo annunciare un importante partenza. , Ma il mondo non è sempre l’ideale.”

Buchanan ha anche riflettuto sul significato più ampio di qualsiasi cambiamento nelle istituzioni che dominano i campi della filantropia e della salute pubblica.

Ha detto: “In quanto fondazione più grande del mondo, la governance della Gates Foundation ha un significato sostanziale in termini di processo decisionale razionale e ha un significato simbolico in termini di segnali che invia sulla filantropia istituzionale e sulla sua supervisione e responsabilità”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *