Wells Fargo è ancora nei rigori. Il titolo è in calo.

[ad_1]

dimensione del font

Sono trascorsi circa cinque anni da quando i dipendenti di Wells Fargo hanno aperto conti per i clienti senza il loro permesso.

Justin Sullivan/Getty Images

banca FuGuo

I problemi normativi non sono ancora apparsi nello specchietto retrovisore. Il prezzo delle azioni è crollato di conseguenza.

Martedì, Bloomberg ha riferito che l’Ufficio statunitense del controllore della valuta e la Consumer Financial Protection Agency sono rimasti delusi dai progressi compiuti da Wells Fargo (codice azionario: WFC) nel fornire risarcimenti alle vittime dello scandalo dei conti falsi e rafforzare i controlli interni . Secondo il rapporto, il ritmo più lento del previsto potrebbe significare che la banca dovrà affrontare più sanzioni.

Le azioni di Wells Fargo sono scese del 5,6% martedì e di quasi il 4% negli scambi di mercoledì. I rappresentanti di Wells Fargo e CFPB hanno rifiutato di commentare. OCC non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La recente transazione di Wells Fargo è un fuoco di paglia per un titolo che è salito alle stelle a causa della speranza Ripresa economica E aspetta la banca presto Esci dall’area di rigore della supervisione. Solo tre settimane fa, il prezzo delle azioni di Wells Fargo è aumentato di quasi il 70% su base annua, un aumento di oltre

SPDR Standard & Poor’s Bank ETF

(KBE), è aumentato di quasi il 25%.

Wall Street ha sempre elogiato il CEO Charlie Scharf per aver assunto il timone quasi due anni fa.Sotto la guida di Scharf, la banca Ha cambiato la leadership e si è impegnato a tagliare i costi E altre misure per migliorare le sue operazioni. Sebbene Schaff abbia avvertito che la strada verso la ripresa potrebbe non essere agevole, Wall Street non ha previsto le notizie negative di martedì.

“Questo segna una svolta sfortunata e inaspettata”, ha scritto l’amministratore delegato di Piper Sandler Scott Sievers in un rapporto martedì, ribadendo il suo rating neutrale sul titolo. “Crediamo che il mercato voglia che qualsiasi notizia incrementale sia buona, non qualcosa di simile a ciò che abbiamo appreso [on Tuesday]. “

Anche altri analisti sono cauti, affermando che il rapporto è negativo per il mercato azionario nel breve termine. John Pancari, analista di Evercore ISI, ha sottolineato che il rapporto di Bloomberg non sembra rivelare le preoccupazioni del regolatore su una maggiore cattiva condotta da parte della banca, ma una ripresa a lungo termine potrebbe significare commissioni più elevate.

“[The] In considerazione dell’impatto sui tempi di risoluzione e dell’impatto sui costi operativi, il rischio di azioni regolamentari incrementali è negativo”, ha scritto. “Inoltre, non possiamo escludere che questi problemi possano influire sulla capacità degli investitori di risolvere vari problemi da parte del management . vista,”

Pancari mantiene un rating outperform sui titoli.

La notizia negativa è arrivata quasi cinque anni dopo che i dipendenti di Wells Fargo (desiderosi di raggiungere obiettivi di vendita aggressivi) hanno aperto conti per i clienti senza il loro permesso. Gli account non autorizzati possono causare costi aggiuntivi e una diminuzione dei punteggi di credito dei clienti. Quantificare l’impatto e risarcire le vittime di conseguenza si è rivelata una sfida.

Scrivi a Carlton English: carleton.english@dowjones.com

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *