Xi Jinping chiede la ridistribuzione della ricchezza per combattere gli alti redditi

[ad_1]

Politica cinese e aggiornamenti politici

Il presidente Xi Jinping ha chiesto di rafforzare la “regolamentazione del reddito elevato”, l’ultimo segnale che una campagna di 10 mesi rivolta alle più grandi aziende tecnologiche cinesi si sta rapidamente espandendo per coprire obiettivi sociali più ampi.

I media statali hanno riferito che la riunione del Comitato centrale per le finanze e l’economia del PCC, ospitata martedì da Xi Jinping, ha sottolineato la necessità di “regolamentare i redditi eccessivamente alti e incoraggiare più gruppi e imprese ad alto reddito a tornare nella società”.

Il comitato ha aggiunto che sebbene il partito abbia permesso ad alcune persone e regioni di “arricchirsi prima di tutto” nei primi decenni della riforma e dell’apertura della Cina, ora mette al primo posto la “prosperità comune”.

della Cina L’imprenditore più ricco È stato sottoposto a crescenti pressioni da novembre, quando l’offerta pubblica iniziale di 37 miliardi di dollari pianificata da Jack Ma Ant Group magnate di Internet Ha criticato i regolatori finanziari del paese.

Di recente, la compagnia di ride-hailing Didi Chuxing Dopo aver ignorato il loro avvertimento di posticipare la quotazione di 4,4 miliardi di dollari negli Stati Uniti, la società è stata duramente criticata dai funzionari.Nuove rigorose normative per lo sviluppo in forte espansione della Cina Industria del tutoraggioSi è innescato anche ciò che Xi Jinping ha più volte criticato Forte svendita Una società cinese quotata a New York.

La commissione per gli affari economici e fiscali, che di solito presta attenzione alle politiche macroeconomiche e finanziarie, ha menzionato la repressione dell’istruzione, affermando che la Cina deve “creare condizioni più inclusive ed eque affinché le persone possano migliorare la propria istruzione”.

È la prima volta che Xi Jinping presiede pubblicamente l’incontro dalla fine di luglio. I leader del partito si sono tradizionalmente ritirati nella località balneare di Beidaihe all’inizio di agosto per una revisione della politica, anche se nelle ultime settimane non ci sono state conferme ufficiali del ritiro annuale.

Wang Jun del China Center for International Economic Exchanges, un think tank di Pechino, ha dichiarato: “I dati sul consumo di stagnazione mostrano che l’aumento del reddito delle persone e la maggiore attenzione all’equità nella distribuzione sono imminenti”.

Un imprenditore cinese ha detto che riaccendere la disuguaglianza e altro Le questioni socialiInsieme alla recente soppressione di Didi e delle aziende educative, un chiaro segnale è stato inviato alle aziende private.

“Questo invia un messaggio molto forte a ogni azienda”, ha detto l’imprenditore, che ha chiesto di non essere nominato. “Il partito vuole avere più voce in capitolo nei tuoi affari e vuole che tu sia più obbediente”.

Alla fine di aprile, una filiale di tre entità statali a Pechino deteneva l’1% delle azioni e dei seggi del consiglio di amministrazione. Byte battente, Un gruppo che controlla TikTok e altre popolari applicazioni video brevi.

L’equità riportata per la prima volta da The Information ha suscitato la speculazione che i cinesi Il governo può promuovere “Golden share” e rappresentanti del consiglio di amministrazione di altre società tecnologiche, in particolare a livello di società madre.

Il capo di un grande ente di beneficenza privato ha affermato che la pressione sul settore privato ha portato a “un aumento sostanziale delle donazioni aziendali”.

“È tempo che le autorità risolvano il divario di reddito”, ha affermato l’esecutivo della beneficenza. “Ma la maggior parte delle donazioni è andata a enti di beneficenza sostenuti dal governo, con poca supervisione”.

Rapporto supplementare di Liu Xinning a Pechino

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *