Zillow si aspetta che la sua attività iBuyer raggiunga una crescita enorme. Perché le azioni sono in calo.

[ad_1]

La continua crescita del mercato immobiliare residenziale statunitense continua a guidare la forte crescita di Zillow e la sua attività iBuyer ha registrato un boom, che vende e vende case direttamente ai consumatori. Ma il prezzo delle azioni è sceso perché l’investimento della società nel business ha inibito la redditività a breve termine.

Negli ultimi scambi, è sceso del 4,1% a 105,68 dollari USA.

Per il trimestre di giugno, Zillow Group (codice stock: ZG) ha annunciato un fatturato di 1,3 miliardi di dollari USA, con un aumento del 70% rispetto a un anno fa, sostanzialmente in linea con la stima di Street. Il fatturato della divisione IMT della società (acronimo di Internet, Media e Technology, incluso il servizio principale di Premier Agent) è stato di $ 476 milioni, con un aumento del 70%, leggermente superiore alla stima di Street.

Il fatturato della divisione iBuyer Zillow Homes è stato di 777 milioni di dollari, con un aumento del 71%, superiore alla stima del consenso di Wall Street di 751 milioni di dollari, mentre il reddito ipotecario è stato di 57 milioni di dollari, con un aumento del 68%, ma leggermente inferiore al previsto.

Nell’intervista di BarronIl CEO Rich Barton ha affermato che l’attività iBuyer dell’azienda sta “veramente accelerando”, anche se i venditori hanno molte opzioni per vendere case nei mercati popolari con un’offerta limitata. “Questo mostra quanto sia terrificante il normale processo di vendita di una casa”, ha detto. “Una volta che le persone sono convinte che offriamo un prezzo ragionevole, possono essere affermate rapidamente”.

L’Ebitda rettificato, o EBITDA, è stato di 182,7 milioni di dollari, in aumento rispetto ai 15,8 milioni di dollari di un anno fa.

In una lettera agli azionisti, Zillow ha raccomandato agli investitori di utilizzare il “profitto lordo” come misura della performance aziendale, cosa che prima non forniva. (Sostanzialmente le entrate meno il costo delle vendite.) L’utile lordo per il trimestre è stato di $ 538 milioni, con un aumento del 92%. L’utile netto GAAP per il trimestre è stato di 10 milioni di dollari, o 4 centesimi per azione, inferiore alla stima di consenso di Wall Street di 24 centesimi.

Zillow ha dichiarato di aver acquistato 3.805 case durante il trimestre, che è il maggior numero di case che l’azienda ha acquistato in un singolo trimestre, e di aver venduto 2.086 case contemporaneamente. Zillow ha ora 3.142 case in stock, più del doppio del totale alla fine del primo trimestre.

Barton ha affermato che un inventario più elevato riflette semplicemente una maggiore attività: l’obiettivo dell’azienda è mantenere il periodo di detenzione compreso tra 60 e 90 giorni, preferibilmente “il più breve possibile”. Ha detto che Zillow apporterà piccole modifiche per preparare la casa alla vendita, e poi cercherà un acquirente. “Non siamo i detentori di beni”, ha detto. “Ma se stiamo crescendo, l’inventario aumenterà. Una buona comprensione delle entrate del prossimo trimestre”.

Per il terzo trimestre, Zillow prevede un fatturato totale da 1,927 miliardi di dollari a 2,05 miliardi di dollari, molto più alto della stima di consenso di Wall Street di 1,45 miliardi di dollari, che riflette principalmente la crescita prevista del settore immobiliare. Le entrate di Zillow Homes dovrebbero essere comprese tra 1,4 miliardi e 1,5 miliardi di dollari USA, che è molto più alto della precedente stima del consenso di Wall Street di 901 milioni di dollari USA.

La società prevede che le entrate della divisione IMT siano comprese tra 472 milioni di dollari e 485 milioni di dollari, leggermente inferiori alle previsioni di Wall Street di 489 milioni di dollari.Il reddito da mutui dovrebbe essere compreso tra 55 milioni di dollari e 62 milioni di dollari, anch’esso leggermente inferiore rispetto ai 65 milioni di dollari previsti da Wall Street.

La società prevede che l’Ebitda rettificato per questo trimestre sarà compreso tra 94 e 126 milioni di dollari USA, che è inferiore rispetto al secondo trimestre perché ha accelerato gli investimenti in personale, tecnologia e sviluppo e maggiori costi di vendita e marketing.

La società ha dichiarato nella lettera: “Due anni e mezzo fa, abbiamo fatto una grande scommessa, dalla ricerca e scoperta del mercato immobiliare alla partecipazione alle transazioni immobiliari stesse”. “Nonostante l’emergere di alcune enormi curve, come il pandemia globale, ma ogni obiettivo di crescita da tre a cinque anni che ci siamo prefissati all’inizio del 2019 è sulla buona strada”.

Scrivi a Eric J. Savitz eric.savitz@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *